Pulvirenti è sicuro: “Montella non si muove”

Già dato come prossimo allenatore della Roma da un paio di giorni, Vincenzo Montella ha visto salire ulteriormente le sue quotazioni dopo il discorso d’addio di Luis Enrique. L’asturiano si è congedato dal gruppo giallorosso nel pomeriggio, al termine dell’allenamento. Tutti gli indizi portano adesso a lui, l’Aeroplanino, l’uomo che Baldini bocciò in estate.La scintilla sarebbe definitivamente scoccata sabato scorso, all’Olimpico, nella sfida tra la Roma e il Catania: di fronte alla richiesta dei vertici di Trigoria, Montella non avrebbe dato nessuna risposta. Solo un sorriso a trentadue denti, un segno inequivocabile.

Ma a Catania come la pensano? Il presidente siciliano Pulvirenti, intervistato da Sky Sport, mostra il petto: “I media ci stanno destabilizzando poco prima di una partita per noi importantissima. Perché, sia chiaro, con l’Udinese noi vogliamo vincere. Montella è una persona seria, così come i dirigenti romanisti, non credo che abbiano avuto dei contatti senza il mio assenso. Lunedì mi incontrerò con il tecnico e inizieremo a programmare il futuro: il prossimo anno ci sarà ancora lui sulla panchina del Catania”. Avrà ragione?

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.