Panucci: “Conte è più bravo di Lippi”

L’antipatia reciproca tra Christian Panucci e Marcello Lippi è cosa nota: ai tempi dell’Inter gli screzi tra i due furono numerosi. L’ex difensore della Roma ha colto la palla al balzo e, intervistato dai microfoni di Sky Sport, non ci ha pensato due volte a lanciare una frecciatina al tecnico toscano.L’argomento del giorno, ovviamente, non poteva che essere lo scudetto della Juve; interpellato sulle qualità di Antonio Conte, Panucci risponde così: “Se non è più bravo di Lippi lo diventerà presto, ne sono sicuro. Ha dato un’identità precisa al gruppo e nei momenti di difficoltà ha saputo cambiare. Questo scudetto è fortemente suo”.

I complimenti ai campioni d’Italia non si sprecano: “In Italia spesso vince chi ha la migliore difesa, mettiamoci pure che la Juventus è stata imbattuta per tutto l’anno e lo scudetto diventa una pura logica. Dei bianconeri, soprattutto, mi hanno colpito mentalità e intensità. Il Milan? Ha lottato fino all’ultimo, contro un grande avversario e nonostante i mille infortuni. Allegri merita la riconferma”. In chiusura arrivano due consigli per le milanesi: “A Ibra dico di restare in rossonero perché si toglierà un sacco di soddisfazioni. Stramaccioni si è guadagnato sul campo la riconferma, l’Inter farebbe bene a puntare su di lui”.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.