LIVE: Inter 4 – 2 Milan, rossoneri travolti da Milito

Il Milan per continuare a crederci, i neroazzurri per un posto in Europa. Il derby di questa sera deciderà le sorti di questo campionato, questo è sicuro. Stramaccioni si gioca un bel pezzo di riconferma in questo particolare derby che può assegnare lo scudetto alla Juventus, se i neroazzurri costringono Ibrahimovic e compagni a non fare bottino pieno ed in contemporanea i bianconeri vincono a Cagliari. I favori del pronostico sono tutti per i rossoneri, vogliosi di rimonta, ma l’Inter non vuole regalare questa gioia ai cugini e fare punti importanti in chiave Europa, anche se la Champions sembra ormai un miraggio (nonostante il passo falso del Napoli a Bologna) dopo le vittorie di Udinese e Lazio rispettivamente contro Genoa e Atalanta.

Stramaccioni si affida all’albero di natale, con Sneijder ed Alvarez scudieri dell’argentino Milito (autore del gol decisivo all’andata). Bocciatura quindi per Zarate mentre Nagatomo viene confermato terzino e Zanetti riproposto nella linea mediana insieme a Guarin e Cambiasso; panchina per Obi e Poli.
Allegri risponde con Yepes centrale – vinto il ballottaggio con Mexes – ad affiancare Nesta e Robinho titolare al fianco di Ibrahimovic, mentre Cassano verrà probabilmente utilizzato a partita in corso.

FORMAZIONI UFFICIALI:

Inter (4-3-2-1): Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Zanetti; Guarin, Cambiasso, Obi; Sneijder, Alvarez; Milito. All. A. Stramaccioni
Milan (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Nesta, Yepes, Bonera; Nocerino, Van Bommel, Muntari; Boateng; Ibrahimovic, Robinho. All. M. Allegri

LA PARTITA

90’+3 – FINISCE UN DERBY SPETTACOLARE! Inter batte Milan 4 a 2, un risultato che lascia aperte le speranze Champions per l’Inter mentre la Juventus è campione d’Italia. Peggior scenario possibile non ci poteva essere per il Milan. Stramaccioni conquista il suo primo derby alla guida del club interista: chissà che non possa essere il primo di tanti.

90’+2 – Parapiglia in area di rigore interista, il Milan non molla ma ormai non può più fare nulla.

90’+1 – Cambiasso! Sinistro dell’argentino che finisce sul fondo. Ormai è un assolo interista.

90′ – 3 minuti di recupero

90′ – Calcio di punizione per l’Inter: Lucio prende una lunghissima rincorsa ma il tiro si stampa contro la barriera che per poco non inganna Amelia. Calcio d’angolo per i neroazzurri.

87′ – MAICON! STRAORDINARIO GOL del terzino neroazzurro, una sassata che si insacca sotto l’incrocio dei pali! Maicon si esibisce in una curiosa esultanza militare con Julio Cesar. La Juve ha praticamente vinto lo scudetto.

85′ – Cori dei tifosi interisti ai danni dei cugini: ironizzano sulla vittoria del campionato.

83′ – Entra Cordoba al posto di Sneijder, applauditissimo dai suoi tifosi. Il colombiano è alla sua ultima partita a San Siro, ha già annunciato il ritiro a fine stagione.

81′ – Squadre spaccate in due, Zanetti fa esplodere San Siro con un “coast to coast”, ma alla fine la retroguardia milanista riesce a metterla in angolo.

80′ – Partita al cardiopalma adesso, il Milan non ci sta a perdere e spinge. Richiesto un rigore da parte dei rossoneri per un presunto fallo di mano di Cambiasso. “Petto” è la risposta di Rizzoli e del suo assistente.

78′ – DIEGO ALBERTO MILITO! Tripletta per lui, trasforma il calcio di rigore alla sinistra di Amelia, spiazzato nuovamente. San Siro esplode in un urlo di gioia.

77′ – CALCIO DI RIGORE PER L’INTER! Pazzini gira di testa un cross dalla destra, Nesta colpisce in pieno la palla con il braccio lontano dal corpo. Difficile valutarlo, i due giocatori erano comunque molto vicini.

77′ – Cassano rileva un infortunato Muntari, fischiato dai suoi ex tifosi. Il ghanese risponde accarezzando lo scudetto del Milan sulla maglia.

76′ – Ammonito Van Bommel per un intervento a gamba tesa su Obi.

75′ – Pazzini prende il posto di Alvarez, infortunatosi nell’azione precedente. Fiducia quindi al Pazzo nonostante le ultime opache prestazioni.

74′ – Borriello segna il 2 a 0 per la Juventus, virtualmente campione d’Italia a 15 minuti dalla fine. Nel frattempo Cambiasso ed Ibrahimovic discutono a centrocampo.

71′ – Destro a giro di Sneijder! Bel tiro dell’olandese che prepara ottimamente il tiro, ma calcia troppo debolmente: tutto facile per Amelia.

69′ – Azione corale del Milan che libera Abate in area di rigore, il quale conclude con un sinistro violento. Attento Julio Cesar che ci mette una mano.

67′ – Robinho! Girata al volo di sinistro in area di rigore, Cambiasso però lo disturba ottimamente ed il brasiliano calcia alto sopra la traversa.

63′ – Bella azione di Alvarez, un po’ spento in questo secondo tempo, che prova ad eludere il tentativo di Abate ma trova la deviazione in calcio d’angolo.

62′ – Obi rileva uno stanchissimo Guarin, autore di una buonissima prova.

62′ – Yepes! Grande azione solitaria di Boateng sulla destra che sfida Nagatomo ed arriva sino in fondo. Il cross arriva sulla testa di Yepes che schiaccia troppo il pallone e non trova la deviazione giusta verso la porta neroazzurra.

60′ – Guarin si accascia al suolo, Robinho però non può vederlo e conclude con un destro violento ribattuto dal portiere interista: sulla respinta è lo stesso Robinho a trovare il pallone ed a metterlo in mezzo. Maicon è attento e spazza in angolo.

57′ – Nagatomo salta Abate sulla fascia sinistra ma il terzino rossonero riesce a recuperare e a mettere in calcio d’angolo. Sugli sviluppi la palla finisce sui piedi di Guarin che da lontano calcia e trova una deviazione. Ancora corner per i neroazzurri.

54′ – De Sciglio e Zanetti litigano a centrocampo, animi accesi ma si risolve tutto quanto.

53′ – Occasionissima per il Milan! Ibrahimovic va in cielo sugli sviluppi di un calcio d’angolo, e Muntari da due passi non riesce a convertire in rete l’assist dello svedese. Che partita!

52′ – DIEGO ALBERTO MILITO! L’argentino trasforma il calcio di rigore spiazzando Amelia. Bellissimo inizio di secondo tempo.

51′ – CALCIO DI RIGORE PER L’INTER! Abate atterra in area di rigore Milito, che ormai è l’incubo del difensore milanista. Rigore sacrosanto.

50′ – L’INTER RECLAMA UN RIGORE! Samuel atterrato in area di rigore da Yepes e Muntari, Rizzoli fa continuare. San Siro si scatena in un urlo contro il direttore di gioco.

49′ – SNEIJDER! Da centrocampo prova una conclusione assurda che Amelia riesce a parare soltanto tuffandosi. Sarebbe stato il gol dell’anno.

48′ – Nervosissimo Cambiasso che, già ammonito, commette un brutto fallo su Nocerino. Rizzoli lo richiama solamente.

46′ – IBRAHIMOVIC! Raddoppio dello svedese! Finta di Robinho che favorisce Ibrahimovic, che di destro trafigge Julio Cesar portando in vantaggio i rossoneri.

45+3′ – Finisce sul punteggio di 1 a 1 un primo tempo bellissimo e combattuto, rovinato da un arbitraggio che definire mediocre è un eufemismo.

45’+2 – Fase nervosissima della partita, ammoniti Cambiasso e Nocerino. Boateng subisce un calcione pazzesco da parte di Samuel, ma l’arbitro ha perso totalmente il controllo della partita.

45′ – 3 minuti di recupero.

45′ – Bruttissimo intervento di Cambiasso su Ibrahimovic, Rizzoli non lo ammonisce nemmeno. Sino adesso prova insufficiente del direttore di gara, non sta assolutamente controllando la partita.

44′ – IBRAHIMOVIC! Lo svedese realizza il tiro dal dischetto con un grandissimo tiro alla destra di Julio Cesar. Simpatico siparietto tra i due che si prendono in giro prima e dopo la realizzazione del rigore.

42′ – CALCIO DI RIGORE PER IL MILAN! Boateng atterrato in area di rigore da Julio Cesar, il quale sembra però prendere nettamente il pallone, come sembrava anche in diretta. Bruttisimo errore di Rizzoli che rischia di condizionare la partita. Ammonito anche Julio Cesar.

39′ – Azione avvolgente del Milan con un paio di cambi di gioco. Alla fine arriva un cross sulla destra sul quale Samuel è costretto ad intervire spedendola di testa in calcio d’angolo. Buon momento del Milan.

37′ – Fase bellissima della partita con occasioni da ambo le parti. Davvero un bel primo tempo, con tanto agonismo in campo e due squadre che non vogliono risparmiarsi.

35′ – Ibrahimovic stoppa in area un cross proveniente dalla sinistra, conclude con il destro ma Julio Cesar riesce a tenerla lì. Altra grande occasione per lo svedese che sembra non essere nella sua serata migliore.

34′ – Amelia sostituisce l’infortunato Abbiati, secondo cambio forzato per Allegri.

33′ – Sneijder si presenta a tu per tu con Abbiati che spedisce di nuovo in calcio d’angolo, ma si fa male effettuando la parata.

32′ – ENNESIMO GOL FANTASMA! Cambiasso colpisce di testa su un calcio d’angolo, Abbiati compie un miracolo ma la palla sembra aver oltrepassato la linea. Incredibile che nel 2012 non ci siano strumenti tecnologici che assistano gli arbitri in questi casi. Impossibile per il guardalinee giudicare questo pallone.

31′ – L’Inter continua a mettere in mezzo questi cross sul secondo palo che mettono in difficoltà la retroguardia neroazzurra.

29′ – Partita che si accende, Guarin ferma Ibrahimovic dopo uno slalom dello svedese ma il Milan riesce a fermare il contropiede grazie ad Abate. Dall’altra parte Van Bommel prova il tiro rasoterra dalla distanza ma Julio Cesar blocca senza troppi problemi.

26′ – Fase di stallo della partita, sembra quasi una partita a scacchi con le squadre che si studiano a vicenda, aspettando il momento giusto per attaccare e far male.

20′ – Bonera esce infortunato, al suo posto entra il giovane De Sciglio.

19′ – GOL ANNULATO A LUCIO! Sneijder calcia dai 30 metri, Abbiati respinge centralmente e Lucio insacca in rete, ma è in fuorigioco netto. Buona chiamata del guardialinee.

16′ – Il Milan ha accusato il colpo ed è in palese difficoltà, adesso è l’Inter a fare la partita con i rossoneri che provano a ripartire in contropiede. Attenta però la retroguardia neroazzurra a prevenire ogni possibile pericolo.

13′ – DIEGO MILITO! INTER IN VANTAGGIO! Segna sempre lui! Punizione di Sneijder dai 40 metri, cross sul secondo palo sul quale si catapulta Samuel che mette in mezzo per Milito, il quale non può sbagliare a pochi metri da Abbiati.

11′ – IBRAHIMOVIC SI DIVORA UN GOL CLAMOROSO! Cross dalla sinistra, Ibrahimovic riesce ad eludere la marcatura di Nagatomo ma da 2 passi si divora un gol pazzesco sparando alto sopra la traversa.

10′ – Dopo una serie di rimpalli, la palla termina tra i piedi di Nagatomo che prova un destro ad incrociare: troppo debole per impensierire Abbiati.

8′ – Grande inizio di partita di Muntari, lotta su ogni pallone e non si fa intimorire dai fischi in fase conclusiva. Il suo tiro da fuori però finisce lontano dalla porta di Julio Cesar.

6′ – Juve in vantaggio grazie al gol di Mirko Vucinic. La panchina milanista è costantemente informata sul risultato proveniente da Trieste.

4′ – Muntari commette un brutto fallo su Sneijder, i tifosi interisti fischiano il ghanese (ex della partita). Rizzoli lo ammonisce solo verbalmente.

1′ – Inter schierata con un 4-4-1-1 con Zanetti e Alvarez sulle fasce laterali, Sneijder invece funge da trequartista alle spalle del solo Milito.

Condividi
Nato a Genova nel maggio 1992; è un appassionato di calcio, basket NBA e pallavolo (sport che ha praticato per molti anni). Frequenta la facoltà di Scienze Politiche, indirizzo amministrativo e gestionale. Email: alelli@mondosportivo.it