Totti e Pjanic in coro: “Luis resta”

Dopo il pareggio contro il Catania in casa ai microfoni di Sky Sport il capitano Francesco Totti, alla 500esima presenza in giallorosso, e Miralem Pjanic hanno parlato del futuro del tecnico Luis Enrique chiedendo all’asturiano di restare a Roma e alla Roma anche nella prossima stagione.Parole chiave quelle di due anime dello spogliatoio romanista con la bandiera che esordisce al termine della gara e dopo essersi preso le responsabilità per la mancata vittoria fa il suo appello: “Spero che Luis possa rimanere perché è un grande allenatore e bisogna dargli tempo per sviluppare il suo progetto. La squadra è tutta con lui e siamo certi che lavorando assieme possano arrivare i risultati. Tanti tecnici a Roma hanno fallito al loro primo anno”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il bosniaco Pjanic: “Tutta la squadra è con il mister. Non so se rimarrà, ma spero che possa essere così per progredire tutti assieme e cercare di centrare i nostri obiettivi. Questa è una squadra giovane, con tanti giocatori che sono arrivati da poco e che ha bisogno di tempo. Una squadra non si costruisce in pochi mesi. Sono convinto che continuando a lavorare con questo tecnico il prossimo anno arriveranno i risultati”.

Parole che si sommano a quelle della dirigenza che vuole concedere un altro anno di tempo al tecnico spagnolo, e che fanno piacere anche al tecnico che ai microfoni di Sky Sport però preferisce non commentare né le parole dei suoi giocatori, né le voci di mercato.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.