Lazio, addio Puma. Sarà Macron il nuovo sponsor tecnico

Dopo 14 anni di collaborazione, la Lazio ha scelto di non prolungare il contratto con lo storico sponsor Puma. Tre lustri pieni di successi con la casa fondata nel 1924 da Rudolf Dassler, fratello di Adolf Adi Dassler che dopo qualche anno diede vita alla multinazionale Adidas.

La società biancoceleste sembrava sul punto di passare all’Adidas per la presenza di un calciatore di importanza internazionale come Miro Klose, poi l’accostamento alla Li Ning, marca di abbigliamento sportivo orientale, per poi chiudere la trattativa con la Macron. Il marchio, fondato nel 1971 a Bologna, è già sponsor tecnico di squadre come Napoli, Bologna, West Ham, Leeds United, Monaco, Braga, Az Alkmaar e tanti altri. Secondo le prime indiscrezioni, Lazio e Macron hanno trovato l’accordo fino al 2017.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it