Galderisi risponde a Conte: “La Juve come il Verona? Non scherziamo!”

E’ stato uno dei artefici della miracolosa vittoria dello scudetto targato Verona nel 1984/1985. Giuseppe ‘Nanu’ Galderisi, dopo le dichiarazioni recentissime di Conte che ha paragonato l’eventuale vittoria juventina del campionato a quella sua squadra, si è sentito chiamato in causa dall’allenatore bianconero e infatti non è mancata la pronta risposta.

Il capocannoniere della straordinaria impresa della compagine di Osvaldo Bagnoli (11 gol in 29 presenze) ha così dichiarato a TuttomercatoWeb.com: “Credo lui intendesse che entrambi i successi sono stati inattesi per l’opinione pubblica certamente non si possono paragonare le due squadre. A Verona abbiamo fatto un vero e proprio miracolo, noi eravamo partiti per salvarci, la Juve invece per arrivare dopo Inter e Milan“.

Anche a livello d’organico non si può effettuare un paragone vero e proprio: “Noi avevamo buoni giocatori, che arrivavano da stagioni non facili nella stagione prima per i loro club, la Juventus è una squadra di campioni. Del resto Boniperti ha sempre detto che vincere non è importante, ma è l’unica cosa che conta, e la Juventus se lo merita avendo fatto un grande campionato di grande intensità e forza“.

E quindi già scritto il verdetto tricolore?: “Conte ha messo molto del suo, ma ha potuto lavorare su una base importante che hanno formato Marotta e Paratici. Occorrerà stare attenti. Il Lecce alla disperata ricerca di punti può essere molto insidioso“.

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.