Donati a De Marco: “Quanto ti hanno pagato?”

Con lo scandalo del calcio scommesse che  sta di nuovo trascinando nel fango della vergogna il nostro movimento calcistico, la pressione sull’intero ambiente pallonaro italiano è sempre più alta, compresa quella sugli arbitri.

Ieri sera, nell’anticipo serale della 36/a giornata di Serie A, disputatasi al ‘San Paolo’ tra Napoli e Palermo, la direzione di gara dell’arbitro De Marco è stata quantomeno discutibile. Il rigore generoso concesso ai partenopei è risultato poi decisivo per sbloccare la partita e indirizzarla in favore della squadra di Mazzarri.

Dopo le dichiarazioni post-match dell’allenatore dei siciliani Bortolo Mutti, che aveva lamentato una “mancanza di rispetto nei confronti del Palermo, che è una grande realtà“, e che aveva denunciato la difformità di giudizio di De Marco nella valutazione degli episodi chiave (i rosanero reclamavano un rigore per intervento di Cannavaro su Ilicic), oggi, riguardando gli istanti dell’assegnazione del penalty in favore del Napoli, esce fuori un particolare spiacevole: dalla lettura del labiale di Massimo Donati si evince che il centrocampista del Palermo abbia rivolto delle parole offensive all’arbitro: “Quanto ti hanno pagato? Quanto ti hanno pagato?“. Questa sarebbe stata la frase pronunciata all’indirizzo di De Marco, il quale fa finta di non ascoltare, forse consapevole dell’errore appena commesso.

In ogni caso, quest’atteggiamento ingiurioso potrebbe non passare inosservato all’esame della prova tv e Donati rischia una lunga e pesante squalifica in campionato.

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.