Ladies & Gentleman… il Derby di Manchester

Finalmente ci siamo. L’attesa è finita. Il derby che vale una stagione è servito: alle 21 il fischio d’inizio della partitissima tra Manchester City e Manchester United, la partita che vale la Premier League 2011-2012.

Di fronte si troveranno due squadre della stessa città con una storica rivalità alle spalle, i “Red Devils” e i “Citizens”. Il City di Roberto Mancini e Mario Balotelli, ha tre punti di svantaggio in classifica sui cugini guidati dalla leggenda Sir Alex Ferguson quando al termine della stagione mancano soltanto tre sfide. Ma qualora Aguero & compagni dovessero conquistare l’intera posta in palio, a pari merito, sarebbe proprio il City ad esultare perché in vantaggio per la differenza reti e gli scontri diretti. Un pareggio o, ovviamente, una vittoria degli acerrimi rivali significherebbe campionato chiuso.

Il 12 novembre 1881 si giocò la prima partita della storia tra queste due formazioni che hanno basato sempre la rivalità cittadina sull’agonismo e sul risultato sportivo, come dovrebbe essere in qualsiasi parte del mondo. Nel derby di Manchester c’è tutta l’essenza del calcio inglese. Si parte sullo 0-0 ma senza dimenticare quello che è stato il derby di andata…

Una vittoria storica e allo stesso tempo clamorosa all’Old Trafford, fuori casa, rifilando 6 gol ai cugini. Quale tifoso nel mondo non vorrebbe vivere almeno per una volta nella sua vita una domenica del genere? Insomma, una giornata perfetta che a Manchester si ricordano bene. Ma dimenticate di vedere una gara del genere, aspettatevi più una battaglia a tutto campo. Tralasciando l’impietoso 6-1 dello scorso 23 ottobre 2011, negli ultimi sei derby lo United ha vinto 3 volte, 2 successi per il City e un solo pareggio per 0-0.

10 novembre 2010: Manchester City – Manchester United 0-0. L’ultimo pareggio tra le due formazioni risale proprio al 2010, da allora si parte da un minimo di 3 gol ad un massimo di 7 gol a partita.

12 febbraio 2011: Manchester United – Manchester City 2-1 (41′ Nani, 65′ David Silva, 78′ Rooney). E di questo match non si può non ricordare il super gol di Wayne Rooney che fece impazzire Old Trafford e milioni di tifosi in tutto il mondo.

16 aprile 2011: Manchester City – Manchester United 1-0 (52′ Yaya Tourè). Era la semifinale di Fa Cup decisa da un gol di Yaya Tourè. L’ivoriano mandò in finale i Citizens che poi vinsero la coppa battendo lo Stoke City.

7 agosto 2011: Manchester City – Manchester United 2-3 (38′ Lescott, 45′ Dzeko, 52′ Smalling, 58′ e 90′ Nani). Rimonta incredibile nella finale della Community Shield vinta dai “diavoli rossi”. Dopo il doppio vantaggio di Lescott e Dzeko, la formazione di Mancini si lascia sorprendere dal rientro firmato Smalling e dalla doppietta di uno straripante Nani.

23 ottobre 2011: Manchester United – Manchester City 1-6 (22′ e 60′ Balotelli, 69′ Aguero, 81′ Fletcher, 90′ e 93′ Dzeko, 92′ Silva). La debacle casalinga dello United, mai una sconfitta così pesante nella storia di questa stracittadina.

8 gennaio 2012: Manchester City – Manchester United 2-3 (10′ e 40′ Rooney, 30′ Welbeck, 48′ Kolarov, 64′ Aguero). L’ultima sfida risale al Terzo Turno di Fa Cup dove i Red Devils s’imposero 3-2 dopo essere stati in vantaggio anche sul 3-0 ammutolendo il “City of Manchester”.

30 aprile 2012: la storia si scrive stasera. Balotelli forse dal primo minuto in campo dopo i tre turni di squalifica, Tevez tornato e pronto a colpire ancora. Aguero in gran forma così come Rooney, Welbeck, Valencia e gli immortali Giggs, Scholes e Ferdinand. Insomma, tanta carne al fuoco e a noi non rimane che augurarvi… Buon Divertimento!

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it