Redknapp confessa: “A gennaio provai a prendere Tevez”

A qualche mese di distanza, un interessante retroscena su Carlitos Tevez vien fuori nientemeno che da Harry Redknapp, allenatore del Tottenham, che ha confessato come l’argentino, nel mercato invernale, sia stato vicino a vestire la casacca dei londinesi.

Mentre Galliani e il Milan speravano fino all’ultimo di portare a San Siro l’ ‘Apache‘, il manager inglese, come spiega il diretto interessato, chiese espressamente l’attaccante al presidente degli ‘HotspursDaniel Levy. Queste le parole di Redknapp: “A gennaio chiesi al presidente se potesse prendermi Tevez. Era il mio sogno, ma non è stato possibile“.

Colpa di uno stipendio al di fuori dei budget del Tottenham: “Al presidente Levy sarebbe piaciuto prendere Tevez, ma non era fattibile a causa del suo stipendio di 200.000 sterline a settimana“.

A giudicare dalla forma strepitosa messa in mostra da Tevez da quando è rientrato nella rosa del City, a disposizione di Mancini, il desiderio di Redkanpp era più che giustificato. Se ne riparlerà in estate, quando al Tottenham si aggiungeranno Milan, Inter e le altre big a caccia dei gol dell’argentino.

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.