Accadde oggi – Le notizie del 28/04/2012

Buongiorno a tutti e benvenuti alla prima edizione di “Accadde oggi“, la rassegna stampa “in breve” di Mondopallone sulle notizie dal mondo del calcio. Ogni giorno riporteremo brevemente le notizie che sono sfuggite a molti per essere sempre informati su tutto quello che ruota attorno al mondo del pallone. Ma partiamo subito con le notizie.

BRISBANE ROAR VINCE L’A-LEAGUE – La squadra australiana del Brisbane Roar ha vinto la A-League, la massima competizione calcistica australiana, battendo in finale il Perth Glory per 2-1, al termine dei play-offs. Grande mattatore della finale l’attaccante 26enne albanese Besart Berisha, autore delle due reti decisive. La città di Brisbane è stata invasa da caroselli di tifosi festanti che hanno accolto la squadra con tutti gli onori.

UNA STATUA PER SIR ROBSON – La squadra del Newcastle United ha annunciato che svelerà una statua del loro ex-manager e giocatore Sir Bobby Robson prima dell’ultima gara casalinga di questa stagione, il 6 Maggio. La statua di bronzo, alta circa 285cm e commissionata lo scorso anno per ricordare la morte del manager dopo una lunga battaglia contro un cancro al polmone, verrà messa fuori la Sports Direct Arena. La cerimonia si terrà in presenza della vedova Lady Elsie Robson e dello scultore Tom Maley.

UN DOCUMENTARIO SUL LIVERPOOL – Il Liverpool sarà sotto l’occhio delle telecamere per alcuni giorni: il canale Fox Soccer ha deciso infatti di girare un documentario in sei parti dedicato alla squadra di Anfield. Il documentario partirà dalla finale di FA Cup del 5 Maggio contro il Chelsea e seguirà la squadra di Kenny Dalglish anche durante il loro tour estivo in Canada e America.

SCANDALO COMBINE IN VIETNAM – La Vietnamese Super League è scossa dopo che il team Saigon FC è stato messo sotto inchiesta per alcune irregolarità negli ultimi risultati, che potrebbero essere stati “aggiustati”. La questione è emersa dopo la partita tra Saigon e Song Lam Nghe An, dove il portiere del Saigon Bui Tan Truong ha commesso un errore marchiano in uno stop che ha permesso alla squadra ospite di pareggiare e che ha portato il club di casa a rescindere il contratto con il giocatore.
La Vietnam Professional Football (VPF) ha ordinato al team di Saigon di presentare un rapporto ufficiale sulla questione, questione che ha scosso l’opinione pubblica, per la prima volta davanti ad una situazione del genere.

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile. Email: spellone@mondosportivo.it