VIDEO – Libertadores, ottavi: il Santos scivola col Bolivar. Pari tra Inter e Flu

Finita la fase a gironi è già tempo di ottavi in Copa Libertadores: il punto delle due partite andate in scena in settimana e il programma degli altri incontri.

Bolivar-Santos 2-1 (video dei gol in alto, fonte: YouTube)
1′ aut. Rafael (S), 34′ Maranhao (S), 74′ Campos (B)

  • La Paz non è proprio terra di conquista per il Santos: i campioni in carica, infatti, cadono ancora una volta (e sempre per 2-1) ai 3600 metri della città boliviana. Stavolta però a punire il Peixe non è The Strongest, vittorioso nel primo incontro della fase a gironi, ma il Bolivar, squadra rivelazione di questa Copa Libertadores che non approdava agli ottavi della massima competizione sudamericana da ben 12 anni. L’aria rarefatta non è l’unico problema per la squadra allenata da Muricy Ramalho: in un match con tre gol scaturiti da tiri da fermo sono le insidiose punizioni di Jhasmany Campos a regalare il successo al Bolivar. L’1-0, infatti, arriva al primo minuto dell’incontro ed è una sfortunata autorete del portiere santista Rafael che, con la schiena, devìa nella propria porta il pallone rimbalzato sul palo proprio a seguito di un calcio piazzato eseguito dal centrocampista boliviano. Nessuna carambola, invece, nella punizione che Campos realizza al 74′: da notare come, in entrambi i casi, due compagni di squadra si dispongano davanti al pallone per coprire la visuale del portiere brasiliano. Nel mezzo delle due marcature il gol del momentaneo 1-1 del Santos realizzato al 34′ da Maranhao dopo che Marcos Argüello, il portiere locale, aveva respinto sul palo una punizione di Elano. Da segnalare anche un bruttissimo episodio avvenuto al 76′ con Neymar colpito al volto da un oggetto scagliato dagli spalti mentre si apprestava a battere un calcio d’angolo (il video dell’episodio QUI).

Internacional-Fluminense 0-0
Al 57′ Cavalieri (F) respinge un rigore di Dátolo (I)

  • Finisce a reti bianche l’andata del derby brasiliano tra il Fluminense, migliore tra le prime nella fase a gironi, e l’Internacional, peggiore squadra tra le seconde. A Porto Alegre però son i padroni di casa ad andar più vicini alla marcatura: dopo un primo tempo ricco di scontri ma avaro di emozioni, la più nitida e clamorosa palla-gol capita, nella ripresa, proprio ai Colorados quando, al 57′, l’arbitro decreta un calcio di rigore per l’atterramento di Leandro Damião. Con D’Alessandro – il rigorista designato – assente per infortunio sul dischetto si presenza Dátolo: il suo tiro, ben angolato, è però deviato sul palo prima e in corner poi dallo splendido tuffo di Cavalieri che salva porta e risultato. Il portiere, di origini italiane, si era già reso protagonista pochi minuti prima respingendo anche un violento tiro di Damião. Lo scampato pericolo dà morale agli ospiti che sfiorano a loro volta il vantaggio con una bella conclusione di Rafael Sobis respinta con la punta delle dita da un ottimo intervento di Muriel. L’ultima occasione è però ancora di marca portoalegrense con Jô che, a un minuto dal termine, dopo una corta respinta della difesa carioca sugli sviluppi di un calcio di punizione, colpisce il palo interno con Cavalieri battuto.

(Fonte: YouTube)

IL CALENDARIO DEGLI ALTRI OTTAVI DI FINALE:

Boca Juniors–Unión Española03/05/2012, ore 00:30

Deportivo Quito–Universidad de Chile04/05/2012, ore 02:15

Cruz Azul-Libertad02/05/2012, ore 04:30

Emelec– Corinthians03/05/2012, ore 02:50

Vasco–Lanús03/05/2012, ore 02:50

Atlético Nacional-Vélez Sársfield02/05/2012, ore 02:15

Condividi
Nato a Porto San Giorgio nel 1983. Perito informatico all’ITIS di Fermo ed ex arbitro FIGC. Polemico per natura e critico per vocazione: esperienza nel giornalismo, “in progress”; passione per lo sport, tanta. Email: fdscafa@mondosportivo.it