Stangata per Lotito e Zamparini

La Commissione Disciplinare ha deciso: stangata per il presidente della Lazio, Claudio Lotito, e per il patron del Palermo, Maurizio Zamparini per irregolarità di alcune operazioni di mercato.

1 anno per il numero 1 dei rosanero e 10 mesi per il massimo dirigente biancoceleste per aver commesso irregolarità negli acquisti di Pastore, Acquah, Morganella, Laribi, Melinte (Palermo), Zarate e Cruz (Lazio). La stangata era nell’aria e questa mattina l’ufficialità delle inibizioni dei due dirigenti.

Oltre all’inibizione del presidente, Palermo e Lazio dovranno pagare una multa di 80 mila Euro. Una sentenza che ha mandato su tutte le furie l’ex patron del Venezia: “Allora squalificheranno tutte le società di Serie A e B e il campionato se lo farà Abete – ha dichiarato a caldo su Gazzetta.it Maurizio Zamparini -. Intanto non sono cose di cui mi sono occupato io, ma il mio amministratore delegato e il mio segretario, noi presidenti mettiamo solo le firme. In ogni caso nessuno ha fatto alcuna porcheria, abbiamo agito come fanno tutte le società da almeno 10 anni, quindi adesso mi aspetto che squalifichino tutti i presidenti e che squalifichino il calcio“.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it