Real: Addio Kaka

Ieri sera, con il rigore fallito, è terminata l’avventura di Ricardo Izecson dos Santos Leite, detto Kakà, al Real Madrid. A certificarlo è il quotidiano spagnolo Marca, da sempre vicino alla Casa Blanca, che parla di tifosi esasperati e di un Mourinho che non crede più nel brasiliano.

Il suo ingresso ieri sera nella semifinale di Champions League avrebbe potuto cambiare le sorti del destino del Real Madrid e dello stesso Kaka, ma tutto ha girato per il verso storto come troppo spesso è accaduto in questi anni al brasiliano, che mai è riuscito a mostrare al pubblico del Bernabeu i lampi di classe e l’attitudine al gol mostrati con Milan e Brasile.

Josè Mourinho, dopo aver provato tutto per recuperarlo, sembra infatti aver rinunciato a considerarlo parte del progetto futuro e dopo avergli riservato la panchina nelle tre gare precedenti a quella di ieri, contro il Bayern al ritorno ha provato a dargli una nuova chance, che il brasiliano ha fallito miseramente. Nessun lampo, tanti errori in dribling e nei disimpegni, mai una conclusione pericolosa. E come ciliegina sulla torta il rigore calciato male che Neuer ha deviato permettendo al Bayern di volare verso la finale.

Anche il pubblico del Bernabeu, riporta sempre Marca, sembra ormai esasperato tanto che ieri dopo l’ennesimo errore del brasiliano ha iniziato a borbottare e manifestare una certa disperazione nei suoi confronti.

Ora il futuro di Kaka sembra molto più lontano da Madrid, con il Chelsea e il Paris Saint-Germain che potrebbero dargli una chance per tornare ai livelli espressi a Milano, quando conquistò un Pallone d’Oro, nel 2007, che sembrava dovesse essere il primo di una lunga serie e che invece è destinato a restare un bel ricordo per un giocatore che negli ultimi 3 anni non è mai riuscito ad esprimersi sui livelli di un tempo.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.