Anticipi di Serie A: Atalanta-Chievo 1-0, Cagliari-Catania 3-0

Due vittorie interne negli anticipi della 33^ giornata di serie A. Cagliari e Atalanta superano rispettivamente Catania e Chievo Verona, guadagnano tre punti preziosi in una zona salvezza sempre più intrigata.

All'”Azzurri d’Italia” il match si apre con il commosso ricordo di Morosini sulle musiche di elvis Presley. Gara piacevole, disputata a fasi alternate tra due squadre che si sono date battaglia a testa, rendendosi pericolose sia di contropiede quando ne hanno avuto l’occasione, sia con giocate più ragionate. Nel primo tempo Maxxi Moralez devia in rete sul cross da sinistra di Bonaventura, ma la posizione dubbia segnalata dall’assistente di gara strozza l’urlo di gioia del pubblico bergamasco. In casa scaligera Di Carlo perde Andreolli per un infortunio all’alluce e lo sostituisce con Dainelli.

Nella ripresa la trama dell’incontro non cambia. Ritmo frenetico e vivace, ma poca concretezza sotto porta. Al 52′ Frey viene lasciato libero di colpire di testa in piena area di rigore, ma la sua conclusione termina sopra la traversa. Il gol partita lo realizza Maxxi Moralez che finalizza un’ottimo contropiede frutto di una verticalizzazione di Cigarini e del successivo assist di Schelotto. Per l’argentino si tratta della prima realizzazione segnata davanti al pubblico amico.

Al “Nereo Rocco” di Trieste l’asse Thiago Ribeiro-Pinilla-Ibarbo realizza un tris importante per il Cagliari nella sfida contro il Catania. Una buona gara giocata dai padroni di casa, trascinataa centrocampo dalla fantasia di Cossu e dall’esperienza di Conti. Nella ripresa Montella ha provato a recuperare l’incontro, inserendoSuazo e Lanzafame, ma Avramov e la difesa sarda hanno allontanato il pericolo. Grazie a questi tre punti i rossoblu raggiungono in classifica Palermo, Bologna e Parma a quota 41.

ATALANTA-CHIEVO 1-0 (0-0)

Atalanta (4-4-1-1): Consigli; Raimondi, Stendardo, Manfredini, Peluso; Schelotto (83′ Lucchini), Carmona, Cigarini (81′ Cazzola), Bonaventura; Moralez; Denis. All.: Colantuono.

Chievo (4-3-2-1): Sorrentino; Frey, Andreolli (25′ Dainelli), Cesar, Dramé; Bradley, Rigoni (51′ Hetemaj), Vacek; Cruzado (75′ Paloschi), Thereau; Pellissier. All.: Di Carlo

Arbitro: Tommasi di Bassano

Reti: 71′ Maxxi Moralez (A)

Ammoniti: Stendardo, Cigarini (A) Cesar, Dainelli (C)

CAGLIARI-CATANIA 3-0 (1-0)

Cagliari (4-3-1-2): Avramov, Pisano, Canini, Astori, Agostini, Ekdal, Conti, Naingolan, Cossu (90′ Ariaudo), Pinilla (87′ Larrivey), T.Ribeiro (73′ Ibarbo). All. Ficcadenti.

Catania (4-3-3): Terraciano, Motta, Bellusci, Spolli, Marchese, Biagianti (70′ Suazo), Lodi, Seymour, Bergessio, Llama (76′ Catellani), Gopez (54′ Lanzafame). All. Montella.

Arbitro: Celi di Bari

Reti: 21′ T.Ribeiro, 79′ Pinilla, 93′ Ibarbo

Ammoniti: Cossu (Cag), Bellusci (Cat)

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it