Portogallo, rischio sciopero per l’Uniao Leiria

 

La crisi in Portogallo colpisce anche il mondo calcistico. I giocatori dell’Uniao Leiria, fanalino di coda della serie A lusitana, sono sul piede di guerra e hanno minacciato l’intenzione di non scendere in campo nelle ultime tre giornate di campionato.

Alla base della protesta il mancato pagamento degli stipendi relativi agli ultimi quattro mesi. Una situazione critica che potrebbe interessare in futuro altre società come testimonia Mario Figuereido, presidente della LPFP (la lega calcio portoghese). Nel frattempo si stanno interessando alla vicenda le autorità locali di Leiria e l’associazione calciatori per trovare una soluzione entro venerdì e permettere il regolare svolgimento di Uniao Leiria-Feirense, match in programma il 29 aprile.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it