Petrucci: “Sport rovinato dagli esaltati”

A margine dei fatti di Genoa che hanno già fatto il giro del mondo scatenando le critiche dei maggiori quotidiani sportivi sul calcio italiano, è intervenuto il maggior esponente dello sport italiano, presidente del Coni, Gianni Petrucci: “Siamo a un punto di non ritorno commenta il patron del Coni – Ieri è stata scritta una pagina nera nel mondo del calcio. La maglia rappresenta la storia dei club. Ma vi rendete conto di cosa dicono presidenti, peraltro condannati, che vogliono parlare di etica? Bisogna stare zitti tutti. Il mio è un richiamo sereno a tutto il mondo del calcio, anche ai calciatori. Vedrete cosa farà la Figc, le regole ci sono e le applicherá“. Intervenuto in occasione dell’iniziativa “Sport in tour” dell’Us Acli, Petrucci ha attaccato il sistema e, in particolare, determinati presidenti di società: “Lo sport viene rovinato dagli esaltati e da certi presidenti di società, peraltro condannati, che dettano l’etica“.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it