Inter: sì a Strama, ma Prandelli…

Il giovane tecnico dell’Inter, Andrea Stramaccioni, ha senza dubbio convinto il presidente Massimo Moratti e la tifoseria nerazzurra, ma al termine della stagione in corso Vittorio Emanuele si tireranno le somme e se si volesse puntare su un progetto a lungo termine, ecco il preferito dal numero uno interista.

Il contratto che lega il commissario tecnico della Nazionale italiana, Cesare Prandelli, alla Figc scadrà nel 2014. Alla fine di questa travagliata stagione per la Beneamata bisognerà vedere se Moratti voglia ancora puntare sul buon Stramaccioni o se invece punterà ad ingaggiare un allenatore di esperienza quale l’ex Fiorentina.

Stando alle indiscrezioni circolate nelle ultime ore, pare che la dirigenza nerazzurra abbia avuto un contatto con il tecnico bresciano, a cui Moratti è pronto ad offrire un contratto di tre anni alla cifra (tutta da verificare) vicina ai quattro milioni di euro.

Tutto dipende, comunque, dalle intenzioni del ct azzurro e sicuramente ogni discorso si potrà definire solo dopo gli Europei.

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.