Genoa, due giornate a porte chiuse al “Ferraris”

Il giudice sportivo Tosel ha diramato le squalifiche e ammende della 34^ giornata del campionato di Serie A. Il Genoa dovrà disputare le prossime due gare a Marassi a porte chiuse.

Il giudice sportivo Gianpaolo Tosel ha deciso che le prossime due partite in casa del Genoa saranno disputate a porte chiuse. La squadra del neo tecnico De Canio affronterà senza pubblico quindi le ultime due gare di campionato.

Le altre sanzioni: il giocatore della Roma, Lamela, squalificato per tre gironate (grazie alla prova televisiva) per lo sputo a Lichtsteiner durante Juventus-Roma.Si fermano per un turno: Bonera (Milan), Stekelenburg e Bojan (Roma), Pasqual (Fiorentina) con multa di 1.500 euro, Bertolo (Palermo), Mesto e Rossi (Genoa), Quagliarella (Juventus), Von Bergen (Cesena). Multa di 20 mila euro, infine, alla Fiorentina per avere suoi sostenitori, al 42° del primo tempo ed al 12° del secondo tempo, indirizzato a due calciatori della squadra avversaria grida costituenti espressione di discriminazione razziale; per avere inoltre, al 30° del secondo tempo, lanciato verso l’arbitro, che ne veniva sfiorato, una moneta“.

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.