A Vicenza usato defibrillatore per un tifoso colpito da malore

Dalle polemiche sulla sicurezza seguite alla tragica morte di Piemario Morosini, sembra, ora, finalmente, che si sia passati ai fatti. Oggi pomeriggio, in occasione dell’incontro valido per la 36/a giornata del campionato di serie B tra Vicenza e Sampdoria al “Romeo Menti“,

un tifoso dei padroni di casa, in tribuna centrale, si è improvvisamente accasciato al suolo, colto da malore. Secondo fonti mediche, sull’uomo non era percepibile alcun segno di battito cardiaco, riacquistato poi in seguito grazie proprio, a quanto pare, all’uso di un defibrillatore. Il tifoso è stato portato in barella fino all’ingresso centrale dello stadio vicentino (percorso di pochi metri), per poi essere tempestivamente caricato sull’ambulanza e trasportato fino all’ospedale più vicino.

L’uomo, a quanto si apprende, è in condizioni gravi ma, senza l’uso di quel defibrillatore, forse non ce l’avrebbe fatta. Si attendono aggiornamenti sulle sue condizioni.

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.