Bayern-Real: le dichiarazioni dei protagonisti

José Mourinho, Jupp Heynckes e tanti altri hanno rilasciato tante dichiarazioni nel post partita di Bayern Monaco – Real Madrid, semifinale di andata della Champions League terminata 2-1 in favore dei tedeschi con gol di Ribery, Ozil e Mario Gomez.

Contento Jupp Heynckes che intravede il traguardo della finale ma prima di esulterà servirà ancora un ultimo grande sforzo: “Penso che nel complesso, la vittoria è stata meritata. Nei primi 15 minuti il Real Madrid ha giocato molto bene, ma poi abbiamo preso il comando della gara e saputo gestire le occasioni create – dichiara il coach dei bavaresi – E’ chiaro che sarà un duello emozionante e avvincente tra due squadre che hanno nel sangue la Champions League. Il 2-1 contro il Real è un risultato che ci dà gioia. Abbiamo fatto un ottimo lavoro e dimostrato la fame, l’avidità, la lotta in campo. Devo elogiare l’atteggiamento della mia squadra per quello che hanno fatto“.

L’allenatore del Real, José Mourinho, è sembrato abbastanza soddisfatto del risultato anche se ha poi criticato l’atteggiamento dei suoi negli ultimi venti minuti del match: “E’ stata una buona partita e il risultato è sicuramente molto aperto in vista della sfida di ritorno – commenta il tecnico portoghese – Nel calcio conta chi segna e negli ultimi minuti il Bayern ha segnato un gol in più. Nella parte finale della gara non ho visto un grande Real, attenti in fase difensiva ma troppo costretti a giocare in fase difensiva. Al ritorno dovremo cercare di gestire il gioco perché il risultato è aperto e abbiamo le carte in regola per ribaltare il risultato“.

Frank Ribery: “Contenti per la grande partita giocata e vinta contro una grande squadra come il Real. Sono felice in vista del ritorno al “Bernabeu”, è un risultato giusto, ci premia perchè abbiamo creato molto di più rispetto ai nostri avversari. Ci sarà la partita di ritorno contro il Real, se faremo bene anche tra 8 giorni avremo definitivamente riscattato le opache prestazioni contro Dortmund e Mainz che di fatto sono costate il titolo“.

Arjen Robben: “E’ stato molto importante vincere oggi in vista del ritorno. Per me è stata una settimana difficile ma questa sera abbiamo giocato una gran partita e anche per me è stato importante ritrovare brillantezza. E’ stata una serata positiva e speriamo di poter raggiungere il nostro traguardo“.

Di Maria: “Abbiamo fatto un buon lavoro, basterà vincere 1-0 al ritorno anche se sarà difficile. E’ un risultato che non ci spaventa perchè abbiamo dimostrato di essere una squadra forte che può segnare in qualsiasi momento. Siamo tranquilli e ora pensiamo solo al match di sabato contro il Barcellona. Abbiamo 4 punti di vantaggio e speriamo di mantenerli“.

Sergio Ramos: “Contiamo di vincere nei prossimi 90′ perché il nostro stadio ce lo impone, il nostro gioco, la nostra forza e la nostra storia. Ora ci aspetta un altro match di altissima intensità agonistica. Arrivati a questo punto della stagione è normale trovarsi di fronte le squadre più forti d’Europa“.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it