Serie A, finito il lutto si torna a litigare

Finiti i due giorni di lutto per la morte di Piermario Morosini, la Lega di Serie A riprende le sue vecchie abitudini, come se nulla fosse successo, litigando furiosamente sulle date del recupero della 33esima giornata.

Da una parte l’Inter, affiancata da Chievo, Genoa, Napoli e Udinese, spinge perché in questo weekend si giochi la 34esima giornata di campionato, con la 33esima che verrebbe recuperato il 25 aprile in infrasettimanale. Dall’altra le altre squadre che vogliono uno slittamento di una gara con la 34esima che verrebbe giocata di mercoledì. Una questione di scarsissima importanza, che mostra come il lutto non abbia scalfito i dirigenti del calcio italiano, pronti a battersi il petto davanti alla tragedia per poi metterla presto nel dimenticatoio – senza neanche provare a riflettere sulla morte assurda di un 25enne in un campo di calcio – per tornare a darsi battagli per piccoli interessi di parte che non fanno il bene di un movimento in grande crisi.
Unica voce fuori dal coro quella di Franco Baldini della Roma, che ha criticato aspramente il comportamento dei colleghi: “Riusciamo ogni volta a dimostrare quello che siamo: persone che anche nelle situazioni più tragiche, come quella a cui è dovuta la sospensione del campionato, non riescono a non cadere nel ridicolo”.

Si va comunque verso la conferma della 33.ma in questo fine settimana con la 34.ma che si giocherà nel pomeriggio di mercoledì 25 aprile.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.