Milan, la carica di Nocerino: “Ce la giocheremo fino alla fine col sangue agli occhi”

Il centrocampista del Milan, Antonio Nocerino, si dimostra carico con le parole e con i fatti e afferma che i rossoneri si batteranno fino all’ultimo per raggiungere lo scudetto. E se poi lo vincerà la Juventus: “Gli batteremo le mani“.

Tante fatiche con gli uomini contati per il Milan di Allegri. In questi ultimi giorni la banda del tecnico toscano è stata messa a dura prova e il giocatore napoletano, ai microfoni di Sky, dichiara: “Nell’arco di sette giorni abbiamo affrontato tante partite difficili dice il centrocampista rossonero a partire da quella contro il Barcellona, che abbiamo comunque onorato. Gli infortuni? Non ho la più pallida idea del perchè di questi continui problemi fisici della squadra. Sicuramente c’è tanta sfortuna, ma comunque abbiamo dimostrato di essere grandi proprio riuscendo a fare bene nonostante tutto”.

Poi l’ex Palermo ribadisce la totale fiducia da parte della società nei contronti di Allegri e lancia un messaggio ai tifosi per chiedere  sostegno in questa fase cruciale della stagione: “Mister Allegri non credo sia a rischio, c’è la fiducia della società e noi lo sappiamo. Quello che ci serve da qui alla fine del campionato è il sostegno dei tifosi. Il Meazza deve essere una bolgia, chi entra in campo deve restare a bocca aperta così come succede nelle gare di Champions League. Da parte nostra cercheremo di vincere tutte le partite. Non molleremo fino alla fine e dirà il campo chi merita lo scudetto. E se poi lo vincerà la Juventus gli batteremo le mani”.

Infine, sul suo futuro: “Io qua sto bene e se non mi cacciano starò qui a lungo – conclude il giocatore – Questa maglia me la sono sudata e me la tengo stretta“.

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.