Pelé provoca: “Neymar è meglio di Messi”

Abituato a stupire, a distinguersi da tutto e tutti. Edson Arantes do Nascimento, al secolo Pelè, non è mai stufo quando si tratta di mettere in discussione ciò che sembra universale. Interrogato sul calciatore, a detta della maggioranza, più forte del momento, “O Rei” risponde così: “Messi? E’ un grande calciatore, fortissimo. Per acquisire ancora più considerazione, però, deve dimostrare di essere migliore di Neymar. Lui ha il vantaggio dell’esperienza finora, ma il mio connazionale è senza dubbio superiore”.

Un giudizio quantomeno discutibile. Il “Dio” degli anni 70 non si ferma però qui: una domanda sull’eterno duello con Maradona è immancabile. L’ironia è infinita: “Non ho mai giocato contro Maradona. Vi dico solo che è stato un buon centrocampista, questo è sicuro”. Rivalità che non sfociano con la definitiva supremazia del moderno, leggende calcistiche che continueranno ad accompagnare diverse generazioni. Noi figli dell’ultima parte del Novecento possiamo solo rammaricarci per non averle vissute in prima persona. Peccato!

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.