Il Milan risorge a Verona. Muntari trascina i rossoneri in testa a +2 sulla Juventus

Dalle ceneri di San Siro dopo il clamoroso ko contro la Fiorentina, il Milan risorge al “Bentegodi” di Verona contro il Chievo nell’anticipo della 32/a giornata del campionato di serie A. I rossoneri di Massimiliano Allegri passano 1-0 con un gran siluro di Sulley Muntari al 9′ che buca Sorrentino dalla lunga distanza.

Partita difficile per il Diavolo che deve fare i conti con ben 14 infortuni e tre squalificati. Allegri manda in campo la migliore formazione possibile con De Sciglio a sinistra al posto di Antonini, Gattuso, Yepes al posto di Mexes e Seedorf in cabina di regia. Un undici abbastanza rimaneggiato che soffre tanto nel corso della partita ma grazie ad un’ottima serata di Abbiati tra i pali riesce a strappare tre punti pesanti da un campo molto ostico.

Con questo successo, il Milan si riporta momentaneamente in testa alla classifica del campionato con 67 punti, due lunghezze in più della Juventus (65) che domani sera ospiterà allo “Juventus Stadium” la Lazio. Una partita non facile per i bianconeri che viaggiano a ritmi elevati ma si ritroveranno di fronte una Lazio in piena lotta Champions League che tenterà il tutto per tutto per mantenere la terza posizione in graduatoria.

SERIE A – 32/a Giornata

Martedì

Chievo Verona-Milan 0-1 (9′ Muntari)

Mercoledì

Roma-Udinese
Catania-Lecce
Fiorentina-Palermo
Genoa-Cesena
Inter-Siena
Juventus-Lazio
Napoli-Atalanta
Parma-Novara

Classifica serie A – 32ª giornata
Pos. Squadra Partite Punti | Pos. Squadra Partite Punti
1 Milan 32 67 | 11 Palermo 31 39
2 Juventus 31 65 | 12 Cagliari 31 38
3 Lazio 31 54 | 13 Atalanta (-6) 31 37
4 Udinese 31 51 | 14 Bologna 31 37
5 Napoli 31 48 | 15 Fiorentina 31 36
6 Roma 31 47 | 16 Parma 31 35
7 Inter 31 45 | 17 Genoa 31 35
8 Catania 31 43 | 18 Lecce 31 31
9 Chievo 32 42 | 19 Novara 31 25
10 Siena 31 39 | 20 Cesena 31 20
Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA.