Ancelotti chiama (di nuovo) il suo pupillo: “Kakà? Se il Real ce lo lascia…”

Il suo rapporto con Kakà è sempre stato l’emblema dell’empatia. Ancelotti e l’asso brasiliano, che hanno contribuito a scrivere la storia recente del Milan, potrebbero finalmente rincontrarsi a Parigi, alla corte dei milionari sceicchi qatariani che, per fare grande il loro PSG, sarebbero disposti a fare follie.

L’ex mister rossonero, che non ha mai smesso di sperare di riavere alle sue dipendenze il fantasista, si è esposto ancora una volta e ha affermato: “Kakà? Certo che mi piacerebbe averlo. Se il Real decidesse di cederlo, noi ci saremo. Non credo però che il Real Madrid intenda darlo via. In ogni caso, con o senza di lui, abbiamo le qualità, le ambizioni e le motivazioni per diventare campioni di Francia già in questa stagione“.

Come finirà l’intrigante vicenda, dopo che recentemente lo stesso Kakà ha affermato di voler rimanere a Madrid?

 

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.