Serie B, 32^giornata. Sconfitte per Pescara e Verona. Il Torino prova la fuga

Giornata favorevole al Torino nel 32° turno del campionato cadetto. I granata travolgono il Gubbio e approfittano dei passi falsi di Pescara e Verona per allungare a +4 il vantaggio in classifica. Un tentativo di fuga, quindi, per l’undici di Ventura.

 

A Torino il Gubbio prova a resistere all’assedio dei padroni di casa, rischiando grosso in avvio con un contropiede di Bianchi che termina sul fondo. E’ lo stesso attaccante, però, che riesce a sbloccare l’incontro con un’azione individuale che premia il lungo forcing offensivo dei granata. Nella ripresa il Torino dilaga in maniera tennistica spinto da Antenucci e Bianchi; in rete anche Cristian Pasquato, ala proveniente dai cugini della Juventus.

Il Pescara cade nella sfida adriatica di Ascoli in una gara condizionata dalle polemiche per le posizioni dubbie di Soncin in occasione dei primi due gol bianconeri. Una doppietta di Papa Waigo e la sfortunata autorete di Zanon sul tiro di Sbaffo permettono all’Ascoli  di strappare i tre punti e lasciare a secco l’attacco pescarese. Amara anche la trasferta campana del Verona. Gli scaligeri soffrono sin dall’inizio l’ottima partenza della Nocerina che ne giro di un quarto d’ora si porta sul 2-0. Gomez riapre l’incontro con un abile tocco da sotto sull’uscita del portiere avversario, ma gli sforzi degli scaligeri non portano al pareggio e il rigore trasformato da Merino sigilla il successo rossonero.

Un sabato da ricordare per Pellè, Plasmati e Rossi, autori di doppiette importanti che decidono le vittorie di Sampdoria, Varese e Brescia rispettivamente su Cittadella, Reggina e Grosseto. Per il giovane Fausto Rossi si tratta dei  primi gol in assoluto in un campionato professionistico. La palma del gol più bello giornata va senza dubbio al centrocampista del Crotone Alessandro Florenzi, cresciuto  del settore giovanile della Roma. Nel trionfale successo del Crotone sull’Albinoleffe Florenzi ha realizzato il terzo gol rossoblu con una spettacolare rovesciata su cross dalla destra di Gabionetta.

Paulinho non basta al Livorno. I labronici si fanno beffare in pieno recupero dal modenese stanco che indisturbato regala un pareggio insperato ai canarini. Quella di Bari è stata l’unica partita conclusa a reti bianche. Nonostante ciò, le due compagini hanno dato vita a un match divertente con un finale da brividi dove gli ospiti sono andati vicini al vantaggio colpendo un palo con Zito. Nell’anticipo del venerdì il Sassuolo supera di misura l’Empoli e agguanta la seconda posizione del Pescara.

 

 

ASCOLI-PESCARA 3-0 21’ e 85’ Papa Waigo (A), 31’ aut. Zanon (P)

BARI-JUVE STABIA 0-0

BRESCIA-GROSSETO 2-1 37’ Mancino (G), 39’ e 57 Rossi (B)

CITTADELLA-SAMPDORIA 1-2 33’ Pellè, 37’ Di Roberto rig ©, 42’ Pellè (S)

CROTONE-ALBINOLEFFE 5-2 6’ e 27’ Gabionetta (C), 32’ Cisse rig. (A), 35’ Florenzi (C), 80’ Sansone (C), 83’ Torri (A), 92’ Calil (C)

LIVORNO-MODENA 2-2 3’ Siligardi (L), 35’ Di Gennaro rig (M), 56’ Paulinho (L), 94’ Stanco (M)

NOCERINA-VERONA 3-1 3’ Figliomeni (N), 15’ Negro (N), 35’ Gomez (V), 62’ Merino rig (N)

TORINO-GUBBIO 6-0 40’ e 68’ Bianchi (T), 46’ e 79’ Antenucci (T), 64’ Surraco (T), 75’ Pasquato (T)

VARESE-REGGINA 2-0 6’ e 16 Plasmati (V)

SASSUOLO-EMPOLI 1-0 72’ Troianiello (S)

VICENZA-PADOVA (Lunedì 20.45)

Classifica serie B dopo la 32° giornata
Pos.SquadraPartitePunti|Pos.SquadraPartitePunti
1Torino3266|12Juve Stabia (-4)3240
2Pescara3262|13Cittadella3238
3Sassuolo3262|14Modena3237
4Verona3260|15Livorno3235
5Varese3252|16Crotone (-1)
3234
6Padova3150|17Empoli3231
7Brescia3249|18Vicenza3129
8Sampdoria3248|19Ascoli (-7)
3229
9Reggina3246|20Gubbio3227
10Bari (-2)3242|21Albinoleffe3225
11Grosseto3241|22Nocerina3225
Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it