Serie A, le probabili formazioni

Queste tutte le probabili formazioni delle gare della 29° giornata in Serie A, che si aprirà questo pomeriggio alle 18:00 con Milan-Roma e si chiudere domani sera alle 20:45 con Juventus-Inter.
Sabato 24/03

Ore 18:00 – Milan Roma

QUI MILAN – Tante assenze per Allegri che deve fare a meno anche di Maxi Lopez e Inzaghi. Il tecnico è costretto a schierare Ibrahimovic e El Shaarawy in avanti con alle spalle Emanuelson, favorito su Boateng non ancora al meglio. In mediana ci sarà Muntari con Nocerino e van Bommel. In difesa ballottaggio Mesbah-Zambrotta per la fascia sinistra.

Milan (4-3-1-2): Abbiati; Bonera, Mexes, Thiago Silva, Mesbah; Nocerino, Van Bommel, Muntari; Emanuelson; El Shaarawy, Ibrahimovic. A disp.: Amelia, Zambrotta, Yepes, Aquilani, Gattuso, Boateng, Seedorf. Al. Allegri

QUI ROMA – Lui Enrique ritrova Pianjc in mezzo al campo e Totti dietro le punte. Escono Greco, infortunato, e Lamela, che si accomoderò in panchina. In difesa Heinze ha recuperato e dovrebbe partire da titolare, viste anche le assenze di altri centrali, con Taddei preferito a José Angel sulla sinistra.

Roma (4-3-1-2): Stekelenburg; Rosi, Kjaer, Heinze, Taddei; Gago, De Rossi, Pjanic; Totti; Borini, Osvaldo. A disp.: Lobont, Cicinho, José Angel, Marquinho, Perrotta, Lamela, Bojan. All. Luis Enrique

Ore 20:45 – Palermo-Udinese

QUI PALERMO – Difesa da inventare per Mutti a cui mancano sia Munoz, squalificato, sia Silvestre, infortunato, e che potrebbe recuperare solo in extremis Migliaccio, reduce da una frattura a un dito del piede. In caso di forfait del centrocampista si varerà la difesa a tre. In mezzo al campo Acquah favorito su Della Rocca, mentre in avanti Budan dovrebbe sedere in panchina lasciando spazio ad Hernandez al fianco del rientrante Miccoli.

Palermo (4-3-1-2): Viviano; Pisano, Migliaccio, Mantovani, Balzaretti; Acquah, Donati, Barreto; Ilicic; Miccoli, Hernandez. A disp.: Tzorvas, Aguirregaray, Labrin, Vazquez, Della Rocca, Zahavi, Budan. All. Mutti

QUI UDINESE – Anche l’Udinese deve fare i conti con molte defezioni. Tre squalificati (Domizzi, Floro Flores e Fabbrini) più una lista interminabile di infortunati. In difesa Coda e Ekstrand affiancheranno Danilo, con Pasquale e Pereyra sulle fasce laterali. In avanti Di Natale sarà supportato da Abdi.

Udinese (3-5-1-1): Handanovic; Ekstrand, Coda, Danilo; Pereyra, Pinzi, Pazienza, Asamoah, Pasquale; Abdi; Di Natale. A disp.: Padelli, Basta, Fernandes, Neuton, Armero, Battocchio, Torje. All. Guidolin

Domenica 25/03

Ore 12:30 – Atalanta-Bologna

QUI ATALANTA – Grossi problemi in attacco per Colantuono che dovrà fare a meno sia di Denis sia di Marilungo entrambi infortunati. Spazio quindi a Gabbiadini con Tiribocchi. Tutto confermato negli altri reparti con il rientro di Peluso e il ritorno di Raimondi sulla destra. Maxi Moralez partirà ancora come esterno di sinistra.

Atalanta (4-4-2): Consigli; Raimondi, Stendardo, Manfredini, Peluso; Schelotto, Cigarini, Carmona, Moralez; Gabbiadini, Tiribocchi. A disp.: Frezzolini, Ferri, Lucchini, Cazzola, Bonaventura, Carrozza, Ferreira Pinto. All. Colantuono

QUI BOLOGNA – Pioli non dovrebbe recuperare Ramirez per la trasferta di Bergamo e darà così spazio a Kone al fianco di Diamanti sulla trequarti. A centrocampo conferme per Pulzetti e Morleo sugli esterni. Nessuna novità anche in difesa con il trio Raggi-Portanova-Antonsson confermatissimo.

Bologna (3-4-2-1): Gillet; Raggi, Portanova, Antonsson; Pulzetti, Perez, Mudingayi, Morleo; Kone, Diamanti; Di VaioA disp. Agliardi, Rubin, Cherubin, Crespo, Khrin, Taider, Acquafresca. All. Pioli

Ore 15:00

Cesena-Parma

QUI CESENA – Assenze pesanti per Beretta. In mezzo al campo mancherà sia Colucci sia Parolo. In cabina di regia ci sarà quindi Djokovic con Martinho e Arrigoni mezzali. In difesa rientra invece Rodriguez al posto dello squalificato Rossi. In avanti Renella sarà la prima punta affiancato da Mutu e Del Nero, preferito a Santana. Ancora out Iaquinta.

Cesena (4-3-2-1): Antonioli; Comotto, Moras, Rodriguez, Lauro; Arrigoni, Djokovic, Martinho; Del Nero, Mutu; Rennella. A disp. Ravaglia, Von Bergen, Benalouane, Ceccarelli, Pudil, Santana, Malonga. All. Beretta

QUI PARMA – Santacroce prende il posto di Zaccardo squalificato in difesa. In mezzo al campo confermati Bibiany e Modesto sulle fasce. L’unico dubbio è in mezzo con Galloppa e Musacci a giocarsi una maglia. In avanti Floccari sembra favorito su Okaka.

Parma (3-5-2): Mirante; Santacroce, Paletta, Lucarelli; Biabiany, Morrone, Valdes, Galloppa, Modesto; Floccari, Giovinco. A disp. Pavarini, Ferrario, Gobbi, Valiani, Musacci, Jonathan, Okaka. All. Donadoni

Chievo Verona-Siena

QUI CHIEVO – Di Carlo deve fare a meno degli squalificati Luciano e Rigoni e dovrà ridisegnare il centrocampo. Sammarco e Hetemaj affiancheranno così Bradley con Thereau confermato dietro le punte Paloschi e Pellissier. Confermata invece la difesa delle ultime gare.

Chievo Verona (4-3-2-1): Sorrentino; Frey, Andreolli, Acerbi, Dramé; Sammarco, Bradley, Hetemaj; Thereau; Paloschi, Pellissier. A disp. Puggioni, Cesar, Dainelli, Jokic, Vacek, Cruzado, Moscardelli. All. Di Carlo

QUI SIENA – Dop la gara di Coppa Italia Brkic dovrebbe sedere in panchina, con Pegolo confermato fra i pali. In difesa, fuori terzi per squalifica, spazio a Pesoli. In mezzo al campo Brienza e Giorgi favoriti su Mannini e Grossi. In avanti Bogdani farà coppia con Destro.

Siena (4-4-2): Pegolo; Vitiello, Pesoli, Rossettini, Del Grosso; Giorgi, Vergassola, Gazzi, Brienza; Destro, Bogdani. A disp. Brkic, Belmonte, Angelo, Parravicini, Mannini, Grossi, Gonzalez. All. Sannino

Genoa-Fiorentina

QUI GENOA – Marino può contare sul rientro di Gilardino in avanti. Con l’ex viola giocheranno Palacio e Belluschi. Rossi torna in mezzo al campo, con Mesto arretrato in difesa. Per il resto confermata la squadra di Roma.

Genoa (4-3-1-2): Frey; Mesto, Carvalho, Kaladze, Moretti; Rossi, Veloso, Biondini; Belluschi; Gilardino, Palacio. A disp. Lupatelli, Alhassan, Samprisi, Birsa, Sculli, Zé Eduardo, Jorquera. All. Marino.

QUI FIORENTINA – Rossi ritrova Behrami e Jovetic e li rilancia subito da titolari. Lo svizzero potrebbe giocare sulla fascia destra in un 4-4-2 che vedrebbe l’esclusione iniziale di Nastasic. A sinistra andrebbe invece Vargas. In avanti il montenegrino affiancherà Amauri, ancora alla ricerca del primo gol in viola.

Fiorentina (4-4-2): Boruc; Cassani, Gamberini, Natali, Pasqual; Behrami, Montolivo, Lazzari, Vargas; Amauri, Jovetic. A disp. Neto, Nastasic, De Silvestri, Olivera, Kharja, Marchionni, Ljajic. All. D.Rossi

Lazio-Cagliari

QUI LAZIO – Senza Klose, out per un mese, Reja è indeciso sul modulo. Dovrebbe avere la meglio lo schieramento con il solo Rocchi in avanti supportato da Gonzalez, Hernanes e Mauri. Brocchi farà coppia con Ledesma in mezzo al campo. Dietro rientra Konè a destra con Diakitè che affianca Biava in mezzo e Radu a sinistra.

Lazio (4-2-3-1): Marchetti; Konko, Diakite, Biava, Radu; Brocchi, Ledesma; Gonzalez, Hernanes, Mauri; Rocchi. A disp. Bizzarri, Zauri, Scaloni, Candreva, Alfaro, Cana, Kozak. All. Reja

QUI CAGLIARI – Ariaudo sostituirà Canini al centro della difesa. Per il resto confermata la squadra vincente contro il Cesena, con l’unico dubbio in avanti: Ibarbo o Thiago Ribeiro come spalla di Pinilla.

Cagliari (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Ariaudo, Astori, Agostini; Ekdal, Conti, Nainggolan; Cossu; Ibarbo, Pinilla. A disp. Avramov, Ceppellini, Perico, Gozzi, Nenè, Larrivey, Thiago Ribeiro. All. Ficcadenti

Napoli-Catania

QUI NAPOLI – Dopo le fatiche di Coppa Italia, Mazzarri pensa ad un ampio turn over, anche in vista della sfida di domenica prossima contro la Juventus. In difesa dovrebbero giocare Britos e Fernandez al fianco di Cannavaro, mentre in mezzo al campo Dzemaili è favorito su Gargano. Ancora fuori Maggio, al suo posto ci sarà Zuniga. In avanti solo Lavezzi è certo di una maglia, con Hamsik e Cavani che si giocano il posto con Pandev.

Napoli (3-4-1-2): De Sanctis; Fernandez, Cannavaro, Britos; Zuniga, Dzemaili, Inler, Dossena; Hamsiik, Lavezzi; Pandev. A disp. Rosati, Campagnaro, Aronica, Grava, Gargano, Cavani, Vargas. All. Mazzarri

QUI CATANIA – Montella si presenta con la miglior formazione possibile alla difficile trasferta di Napoli. In difesa Bellusci sarà ancora sulla destra, con Legrottaglie-Spolli al centro. In mezzo al campo Almiron recupera e sarà titolare. In avanti solito trio con Gomez, Bergessio e Barrientos, obiettivo del Napoli per la prossima stagione.

Catania (4-3-3): Carrizo; Bellusci, Legrottaglie, Spolli, Marchese; Izco, Lodi, Almiron; Gomez, Bergessio, Barrientos. A disp. Kosicky, Llama, Seymour, Capuano, Ricchiuti, Ebagua, Catellani. All. Montella

Novara-Lecce

QUI NOVARA -Per la delicatissima sfida salvezza Tesser può contare su tutti gli uomini a disposizione. L’unico dubbio è in avanti dove Jeda e Mascara si giocano una maglia come spalla di Caracciolo. In mezzo al campo conferme per Pesce e Porcari. In difesa Garcia sarà ancora centrale, nonostante abbia ammesso di preferire la zona laterale.

Novara (5-3-2): Ujkani; Morganella, Paci, Lisuzzo, Garcia, Gemiti; Porcari, Pesce, Rigoni; Jeda, Caracciolo. A disp. Fontana, Rinaudo, Centurioni, Jensen, Radovanovic, Morimoto, Mascara. All. Tesser

QUI LECCE – Cosmi deve fare i conti con la squalifica di Oddo, ma il recupero di Cuadrado fa sorridere il tecnico. Anche qui un dubbio: Blasi o Delvecchio in mezzo al fianco di Giacomazzi e Bertolacci. In avanti ci si affida al tandem Muriel-Di Michele.

Lecce (3-5-2): Benassi; Tomovic, Miglionico, Esposito; Cuadrado, Delvecchio, Giacomazzi, Bertolacci, Brivio; Muriel, Di Michele. A disp. Petrachi, Seferovic, Di Matteo, Giandonato, Blasi, Corvia, Bojinov. All. Cosmi

20:45 – Juventus-Inter

QUI JUVENTUS – Conte recupera Barzagli, che però andrà solo in panchina. Al centro ci saranno quindi Bonucci e Chiellino, con Caceres al posto dello squalificato Lichtsteiner. Centrocampo confermato dopo le ultime prove, mentre in avanti Matri tornerà ad occupare il posto di centravanti con Pepe e Vucinic larghi.

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini, De Ceglie; Vidal, Pirlo, Marchisio; Pepe, Matri, Vucinic. A disp. Storari, Barzagli, Padoin, Giaccherini, Del Piero, Quagliarella, Borriello. All. Conte

QUI INTER – Guarin va verso la prima convocazione, anche se potrebbe poi accomodarsi in tribuna. In mezzo al campo solo Poli è sicuro di una maglia, con Stankovic e Cambiasso a lottare per l’altro posto. Zanetti e Obi giocheranno sugli esterni. In avanti Forlan, dopo le polemiche dello scorso week-end sarà titolare al fianco di Milito.

Inter (4-4-2): Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Nagatomo; Zanetti, Poli, Cambiasso, Obi; Milito, Forlan. A disp. Castellazzi, Ranocchia, Chivu, Faraoni, Palombo, Stankovic, Zarate, Pazzini. All. Ranieri

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.