Napoli: e se il castigatore di Champions fosse il grande colpo dell’estate?

Voglia di crescere in casa Napoli, voglia di non ripetere la notte funesta dello Stamford Bridge. E proprio colui che ha eliminato con il suo destro sotto il sette gli uomini di Walter Mazzarri ora potrebbe entrare nelle mire del club partenopeo per costruire una grande difesa.

Il suo nome è Branislav Ivanovic e nel Chelsea ricopre il ruolo di difensore. Nato come centrale, negli ultimi anni sta svolgendo egregiamente le mansioni di terzino destro. E proprio questa duttilità tattica potrebbe calzare a pennello nel trio difensivo di Mazzarri.

Quel suo gol ai tempi supplementari i tifosi non lo dimenticheranno facilmente ma sarebbero comunque contenti, trattandosi di un top player, di vederlo con la maglia del Napoli. Il problema resta il costo del cartellino: non meno di 18 milioni di euro. Bigon farà il possibile per portarlo sotto il Vesuvio e regalare un rinforzo importante al suo allenatore; le alternative per la difesa sono sempre le stesse: Benatia dell’Udinese, Ogbonna del Torino e Chivu dell’Inter.

Ingaggiare Ivanovic sarebbe un gran colpo, non solo per la qualità dell’acquisto ma anche per dimostrare che l’appeal del Napoli sia notevolmente cresciuto e che i partenopei siano sulla buona strada per diventare stabilmente un top team a livello europeo.

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.