Premier League, 29/a giornata: United senza freni, il Newcastle di misura

Nelle due sfide domenicali della 29/a giornata di Premier League, il Manchester United riscatta prontamente la delusione per l’eliminazione in Europa League andando a violare il “Molineux Stadium” di Wolverhampton con un netto 5-0. Red Devils avanti già di tre reti nel primo tempo, grazie a Evans, Valencia e Welbeck, e che dilagano nella ripresa con la doppietta di “Chicharito” Hernandez. Gli uomini di Ferguson allungano momentaneamente in vetta alla classifica, mentre i Wolves rimangono sul fondo della graduatoria della Premier League.

Ottima vittoria anche per il Newcastle, che tra le mura amiche del “St James’ Park” liquida col minimo scarto l’ottimo Noerwich dell’ultimo periodo. Magpies in vantaggio dopo appena 19′ col senegalese Cisse: rete dell’attaccante africano che in pratica risulterà decisivo, regalando tre punti importantissimi ai bianconeri che continuano a sognare un posto nelle coppe europee per la prossima stagione.

PREMIER LEAGUE,29/A GIORNATA

Sabato:

Fulham-Swansea: 0-3 (36′ e 67′  Sigurdsson, 78′ Allen)
Wigan-West Bromwich: 1-1 (54′ McArthur, 65′ Scharner)

Domenica:

Wolverhampton-Manchester United: 0-5 (21′ Evans, 43′ Valencia, 45′ Welbeck, 56′ e 61′ Hernandez)
Newcastle-Norwich: 1-0 (12′ Cisse)

Martedì:

Aston Villa-Bolton
Blackburn-Sunderland

Mercoledì:

Manchester City-Chelsea
Tottenham-Stoke City
Everton-Arsenal
QPR-Liverpool

Classifica Premier League dopo la 29° giornata
Pos. Squadra Partite Punti | Pos. Squadra Partite Punti
1 Manchester United 29 70 | 11 Stoke City 28 36
2 Manchester City 28 66 | 12 Fulham 29 36
3 Tottenham 28 53 | 13 Norwich 29 36
4 Arsenal 28 52 | 14 WBA 28 35
5 Chelsea 28 49 | 15 Aston Villa 28 33
6 Newcastle 29 47 | 16 Blackburn 28 25
7 Liverpool 28 42 | 17 Bolton 28 23
8 Swansea 29 39 | 18 Wolves 29 22
9 Everton  28 37 | 19 QPR 28 22
10 Sunderland 28 37 | 20 Wigan 28 21
Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.