Lecce-Palermo 1-1. Occasione sprecata per i salentini, il Novara si avvicina

Accade tutto nel primo tempo al “Via del Mare” di Lecce dove le squadre si spartiscono la posta in palio.

Pronti via e Lecce subito in vantaggio: è solo il quinto, infatti, quando Munoz atterra, in area, Bertolacci, beccandosi il giallo. Dal dischetto va Di Michele, il quale non sbaglia, per il suo ottavo sigillo in campionato. Dopo una doppia chance sprecata proprio da Bertolacci, Munoz si fa perdonare: al 14′, angolo battuto da Ilicic, Benassi esce a vuoto e lo stesso Munoz ne approfitta segnando, con un perentorio stacco, il suo primo gol in A. Passano tre minuti, Abel Hernandez sfugge a Massimo Oddo, che scivola e, prima di finire a terra, travolge l’avversario, guadagnandosi il rosso diretto (non ci sarà dunque a Novara). Il conseguente calcio di punizione è calciato da Ilicic, ma il portiere locale si riscatta, alzando in corner il pallone.

Al ventitreesimo, Di Michele centra il palo più lontano con l’esterno destro, ma non c’è neanche il tempo di disperarsi, perchè l’arbitro aveva fermato il gioco per una posizione irregolare dell’ex attaccante di Torino e West Ham. Anche il Palermo resta in dieci, ed è il 40′: Bertolo ingaggia uno contrasto con Gennaro Delvecchio, il quale lo provoca, il centrocampista rosanero perde la calma e gli rifila una testata sul naso del centrocampista giallorosso, finendo anzitempo “sotto la doccia”, come direbbe Fabio Caressa. La ripresa è quasi tutta un monologo dei locali, ma gli ospiti reggono bene l’urto. La possibilità più limpida capita al 75′, quando Di Michele, in torsione, costringe Viviano alla deviazione in tiro dalla bandierina, anche con l’aiuto della traversa ma, di nuovo, il direttore di gara aveva bloccato tutto per offside del numero 17 in maglia giallorossa. Mutti conserva, almeno per ora, la panchina, mentre Cosmi ha davanti a sè una settimana a dir poco cruciale. Infatti i suoi ragazzi non potranno permettersi il lusso d’uscire sconfitti dal “Silvio Piola” di Novara, perchè una vittoria dei piemontesi significherebbe aggancio a quota 26 punti in classifica.

LECCE-PALERMO 1-1 (1-1)

 

LECCE (4-1-3-2): Benassi 5; Brivio 5.5, Andrea Esposito 6.5 (87′ Corvia ng), Miglionico 5, Massimo Oddo ng; Bertolacci ng (21′ Tomovic 6); Gennaro Delvecchio 5.5, Giacomazzi 5.5, Blasi 6.5 (82′ Obodo 6); Di Michele 9, Muriel 6. A disp.: Bojinov, Luca Di Matteo, Giandonato, Petrachi. All.: Cosmi 6.

PALERMO (4-4-1-1): Viviano 7; Munoz 7, Labrin 5.5, Andrea Mantovani 5.5, Balzaretti 5.5 (79′ Acquah 6); Aguirregaray 5.5, Giulio Migliaccio 5, Massimo Donati 6, Bertolo ng; Ilicic 6.5 (71′ Zahavi 6.5); Abel Hernandez 6.5 (59′ Budan 6.5). A disp.: Francesco Della Rocca, Milanovic, Tzorvas, Vazquez. All.: Mutti 6.

MARCATORI: 5′ Di Michele (rig., L), 14′ Munoz (P).

ARBITRO: Tagliavento 6.

AMMONITI: 4′ Munoz (P), 20′ Bertolacci, 63′ Gennaro Delvecchio, 71′ Giacomazzi, 78′ Brivio (L), 85′ Aguirregaray, 89′ Andrea Mantovani (P).

ESPULSI: 17′ Massimo Oddo (L) per fallo da ultimo uomo, 41′ Bertolo (P) per condotta non regolamentare.

RECUPERO: 2′ al primo tempo e 4′ al secondo tempo.

TOP: Di Michele e Munoz

FLOP: Oddo e Bertolo

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it