Europa League, ritorno ottavi di finale: fuori i due Manchester, ok Schalke, Hannover, Valencia e Atletico Madrid

Con le gare di ritorno degli ottavi di finale di Europa League si è chiusa stasera la tre giorni dedicata alle coppe europee. Grande amarezza per il calcio italiano che dopo Inter e Napoli in Champions League, perde anche l’Udinese, unica rappresentante del calcio nostrano ancora impegnata nella vecchia Coppa Uefa.I friulani non riescono nell’impresa di recuperare i due gol di svantaggio della partita d’andata contro gli olandesi dell’Az Alkmaar.

Inutile la vittoria per 2-1 dei ragazzi di Guidolin, andati in doppio vantaggio dopo appena un quarto d’ora di gioco grazie ad una doppietta dell’eterno Di Natale, ma freddati dalla rete ospite di Falkenburg alla mezz’ora. A nulla è valso il forcing finale, con gli ospiti che hanno anche sbagliato un calcio di rigore con Elm nella seconda frazione di gara e che hanno giocato l’intero incontro in dieci uomini per l’espulsione di Viergever dopo soli 3′.

Clamorosa eliminazione del Manchester United, che, dopo la sconfitta 3-2 in casa contro gli spagnoli dell’Athletic Bilbao, perde anche in trasferta dicendo definitivamente addio alle competizioni europee. Sconfitta per 2-1 quella dei Red Devils nelle terre basche con gol di Rooney, Llorente e De Marcos. Capitale della Premier League ma fuori da tutto nelle coppe perchè questa sera deve dire addio all’Europa League anche il Manchester City di Roberto Mancini. I Citizens, buttati fuori dallo Sporting Lisbona, vincono 3-2 al “City of Manchester” ma in virtù dell’1-0 maturato in Portogallo devono abbandonare la competizione. Un risultato sicuramente negativo per la squadra degli sceicchi che, quasi a fine stagione, si trova fuori da tutte le coppe (nazionali ed internazionali) e domenica scorsa ha perso anche la leadership della Premier League.

Squadre spagnole in grande spolvero: oltre al già citato Athletic Bilbao, approdano ai quarti di finale anche il Valencia che pareggia in Olanda contro il PSV Eindhoven, affondato settimana scorsa al “Mestalla” 4-2, e l’Atletico Madrid del “Cholo” Simeone che passeggia 3-0 in casa del Besiktas.

Ai quarti di finale anche due squadre tedesche. Il sempre più sorprendente Hannover travolge in casa lo Standard Liegi 4-0 mentre cala il poker anche lo Shalke 04 che elimina gli olandesi del Twente grazie ad una prestazione sontuosa del “Cacciatore” Huntelaar, autore di una tripletta. Passa il turno, infine, il Metalist Kharkiv che dopo aver perso 1-0 all’andata in Russia, riesce a capovolgere risultato (1-2) e qualificazione in Grecia, nell’infuocata tana dell’Olympiakos.

Domani, quindi, grande attesa per il sorteggio dei quarti di finale di Champione ed Europa League.

EUROPA LEAGUE – RITORNO OTTAVI DI FINALE (in grassetto le squadre qualificate)

Besiktas-Atletico Madrid 0-3 (26′ Adrian, 83′ Falcao, 93′ Salvio)
Schalke 04-Twente 4-1 (14′ Janssen, 29′, 57′ rig. e 81′ Huntelaar, 71′ Jones)
Olympiacos-Metallist Kharkuv 1-2 (15′ Marcano, 81′ Villagra, 86′ Devic)
Manchester City-Sporting Lisbona 3-2 (33′ Fernandez, 40′ von Wolfswinkel, 60′ e 82′ Aguero, 75′ rig. Balotelli)
Udiense-Az Alkmaar 2-1 (3′ rig. e 15′ Di Natale, 31′ Falkenburg)
Athletic Bilbao-Manchester United 2-1 (23′ Llorente, 72′ De Marcos, 81′ Rooney)
Hannover-Standard Liegi 4-0 (4′ Abdellaoue, 21′ aut. Kanu, 73′ Ya Konan, 90′ Pinto)
PSV Eindhoven-Valencia 1-1 (47′ Rami, 64′ Toivonen)

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.