Bologna, Acquafresca: “Sono l’attaccante del futuro”

L’attaccante del Bologna Robert Acquafresca dopo un periodo vissuto ai margini della squadra ha ritrovato gol e maglia da titolare nell’ultima settimana e si candida per diventare uno degli attaccanti del futuro del club rossoblu.

Acquafresca infatti è pienamente convinto della bontà del progetto che la società ha affidatò a Stefano Pioli, capace di portare la squadra dai bassifondi della classifica fino al nono posto e al ‘Corriere dello Sport’ rivela di voler restar a lungo sotto le due torri: “Ho 24 anni e sto bene in questa società e in questa città. Spero che mi riscattino a giugno, perché so che la società mi stima. Da parte mia cerco di lavorare al meglio per diventare il centravanti del Bologna di domani. – spiega Acquafresca parlando poi del presente – La salvezza non è ancora raggiunta e noi non dobbiamo fermarci perché vogliamo capire quanto possiamo valere. Il mio obiettivo è quello di arrivare in doppia cifra e nelle prossime 11 gare farò di tutto per raggiungerlo”.

Notizie importanti per Pioli e la società, che potrebbe aver finalmente trovato l’erede di Marco Di Vaio. Ora però resta da trattare con il Genoa di Preziosi che è una bottega assai cara, ma la volontà di rimanere del giocatore potrebbe fare la differenza.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.