Champions League: anche il Bayern fa sul serio e vola ai quarti, 7-0 al Basilea. Poker di Mario Gomez

Bayern Monaco travolgente. All’Allianz Arena, Mario Gomez e compagni schiantano il Basilea 7-0, eguagliando il Barcellona di Messi che la scorsa settimana aveva asfaltato il Leverkusen 7-1, accedendo così ai quarti di finale della Champions League. Dopo la sconfitta inaspettata del match di andata, la squadra della Baviera entra in campo convinta dei propri mezzi siglando così altre 7 reti nello spazio di pochi giorni per un totale di 14 tra Hoffenheim, in campionato, e Basile questa sera.

I locali iniziano a premere sin da subito e dopo pochi minuti passano in vantaggio con Robben, bravo a ribattere in rete una deviazione della difesa rossoblu su tiro di Mario Gomez. E’ di fatto la rete che apre la serata di festa dell’Allianz Arena. Il Basilea si squaglia sotto i colpi dei fuoriclasse del Bayern che vanno in gol ancora con Tomas Muller, sul finale di tempo, per poi dilagare nella ripresa. Mattatore della serata il solito Super Mario Gomez, autore di ben quattro gol, che dimostrano tutto il suo istinto killer sotto porta. Altra perla finale di Robben che fissa il risultato sul 7-0. Per Mario Gomez, comunque, è il 10 gol in Champions League in questa stagione e con il poker di stasera entra di diritto nella classifica dei migliori marcatori di sempre della competizione come Shevchenko, Messi e tanti altri.

Tanto, troppo Bayern quindi, al cospetto di un Basilea intimorito e incapace di reagire di fronte all’immensa qualità dei bavaresi che si guadagnano così il pass per i quarti di finale. E sembrava, infatti, impensabile che una squadra del genere con tanti campioni come Ribery, Gomez, Robben e tanti altri, potesse rimanere fuori dalle migliori 8 d’Europa. Ci sarà da divertirsi al prossimo turno.

Per i tifosi del Bayern, ora, bisognerà attendere la giornata di venerdì per conoscere il nuovo avversario in Champions. Considerando il passaggio del turno del Barça e quello probabile del Real Madrid, in casa biancorossa si spera di evitare una di queste due corazzate anche se, per quello che si è visto questa sera in campo, anche le spagnole non possono certo dormire sogni tranquilli sapendo di potersi trovare di fronte una “fabbrica da gol” come il Bayern Monaco.

BAYERN MONACO – BASILEA 7-0

Bayern Monaco: Neuer 6; Alaba 6, Badstuber 6.5, Jerome Boateng 6, Lahm 6; Ribery 7.5 (77′ Pranjic sv), Toni Kroos 6, Gustavo 6, Robben 7,5 (81′ Tymoschuk sv); Tomas Muller 7 (69′ Schweinsteiger 6.5), Mario Gomez 8. A disp.: Butt, Contento, Olic, Niclas Petersen. All.: Heynckes 6.5.
Basilea: Sommer sv; Steinhofer 5.5 (69′ Philippe Degen 6), D. Abraham 5.5, Dragovic 6, Park 6; Shaqiri 6 (79′ Zoua 6), Cabral 5.5, G. Xhaka 6, Fabien Frei 6 (61′ Stocker 6); Streller 5.5, Alexander Frei 6. A disp.: Massimo Colomba, Huggel, Robert Kovac, Yapi Yapo. All.: Vogel 6.
Marcatori: 10′ Arjen Robben, 41′ Tomas Muller, 44′, 49′, 60′ e 66′ Mario Gomez, 80′ Arjen Robben.
Arbitro: Mark Clattenburg.
Note: ammoniti Streller, Cabral (BAS), Jerome Boateng (BAY).

TOP BAYERN MONACO: Mario Gomez, Arjen Robben e Ribery.                   FLOP BAYERN MONACO: Jerome Boateng.

TOP BASILEA: Sommer.                                                                                                FLOP BASILEA: Steinhofer.

 

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it