Lazio e Udinese ko nei posticipi. E il Napoli sorride…

I posticipi della 27/a giornata del campionato di Serie A regalano fortissime emozioni. Il Bologna si dimostra bello e cinico e sbanca l’Olimpico di Roma al cospetto di una Lazio distratta ma fortemente condizionata dalle espulsioni di Matuzalem, abbastanza dubbia, e Gonzalez per fallo da ultimo uomo su Ramirez. 3-1 il risultato finale per i rossoblu di Pioli con le reti di Portanova, Diamanti e Krhin, solo un autorete comica e clamorosa di Rubin per la formazione biancoceleste. Klose e compagni perdono così contatto da Juventus e Milan scivolando a -9 dalla vetta ma ora preoccupa il rientro di uno stratosferico Napoli, quarto in classifica a sole due lunghezze di ritardo. Insomma, la zona Champions League si accende incredibilmente. Il Bologna si conferma, invece, un brutto cliente da affrontare soprattutto in trasferta (vittorie a Roma e Milano contro l’Inter e pareggi a Napoli, Roma e Lecce). I rossoblu danno continuità al pareggio conquistato mercoledì contro la Juventus e si assestano in nona posizione a quota 35 punti, in una zona di classifica più che tranquilla.

Nel secondo posticipo, invece, crolla ancora l’Udinese di Francesco Guidolin. I bianconeri, al secondo ko di fila dopo il 2-0 incassato giovedì in casa dell’Az Alkmaar in Europa League, perdono 1-0 a Novara contro la formazione di Attilio Tesser che festeggia così con i tre punti il ritorno in panchina dopo la parentesi Mondonico. A decidere le sorti della sfida, un colpo di testa di Jeda al 16′, su corner d Peppe Mascara, che consente ai piemontesi di salire a quota 20 punti, sempre in penultima posizione, ottenendo il quarto successo in campionato. Un sogno salvezza che ora si riduce a sole 11 lunghezze ma dopo la prestazione di questa sera, in casa Novara, è lecito crederci fino alla fine, fino a quanto la matematica non emetterà il suo verdetto finale.

Udinese che si lascia così raggiungere proprio dal Napoli in quarta posizione anche se avrebbe da recriminare per un gol regolare non assegnato nel secondo tempo a Danilo. Bianconeri che devono necessariamente ritrovare lo smalto dei tempi migliori per competere contro questo Napoli, lanciatissimo dopo il 6-3 nell’anticipo sul Cagliari, e contro una Lazio che anche se questa sera è incappata in una serata negativa, rimane sempre la principale candidata per la corsa al terzo posto che a fine stagione significa Champions League.

Classifica serie A dopo la 27° giornata
Pos.SquadraPartitePunti|Pos.SquadraPartitePunti
1Milan2757|11Palermo2734
2Juventus2753|12Atalanta (-6)2733
3Lazio2748|13Genoa2733
4Napoli2746|14Fiorentina 2732
5Udinese2746|15Siena2732
6Roma2741|16Parma2731
7Inter2740|17Cagliari2731
8Catania2738|18Lecce2725
9Bologna2735|19Novara2720
10Chievo2734|20Novara2717
Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it