Infortunio? Colpa del cane

La storia del calcio è piena di infortuni strani e bizzarri: da quello celebre dell’ex portiere del Valencia, Canizares, che saltò i mondiali del 2002 per colpa di un flacone di dopobarba a quello più recente del valenciano Banega, il quale si è rotto una gamba mentre faceva rifornimento di benzina. Quello occorso a Marko Arnautovic, attaccante austriaco e meteora dell’Inter di qualche anno fa, può di diritto entrare a far parte di questa poco invidiabile galleria dei “crack” più inimmaginabili.

Il calciatore, ora nelle file del Werder Brema, storica squadra della Bundesliga tedesca, si è fatto male in maniera abbastanza serie mentre giocava con il suo cane nel giardino della sua abitazione. Come ha riferito lo stesso Arnautovic, mentre si divertiva col suo amico a quattro zampe ha subito una lesione ai legamenti del ginocchio. Sembra che l’arto dell’ex Twente si sia letteralmente piantato nel terreno, causando il trauma dopo un movimento innaturale.

Sconforto nelle parole del tecnico dei bianco verdi, Thomas Schaaf, che perderà il bomber almeno per un mese e mezzo: “Marko ci ha detto cosa è successo, è chiaro che dà fastidio perché è un’importante opzione in meno per le prossime settimane“.

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.