Di Benedetto: “La Roma mira in alto. Lavoriamo per il nuovo stadio”

Dopo un lungo letargo, Thomas Di Benedetto torna a rilasciare dichiarazioni sul progetto dell’A.s. Roma. Un progetto che, a sentir le parole dell’americano, non si ferma dinnanzi ai cattivi risultati di quest’annata ma, al contrario, guarda avanti. Il numero uno giallorosso, presente allo stadio nel derby di domenica scorsa, affida i suoi pensieri al portale “ussoccerplayers.com”.

Così recita Di Benedetto: “Il fatto di essere italo – americano mi ha aiutato molto nella scelta che ho fatto. Quando i miei soci del Fenway Sports Group hanno acquistato il Liverpool, ho deciso di percorrere la mia strada da solo: chi meglio di Roma e della Roma poteva rappresentare le mie origini? Il nostro progetto è serio, miriamo in alto. Il primo obiettivo è quello di vincere, assicurando al contempo la possibilità per i tifosi di divertirsi all’interno della struttura dello stadio. Quest’ultimo vogliamo sia inteso come un’esperienza unica, il luogo ideale per le famiglie. E’la nostra priorità. Uno stadio nuovo? Ci stiamo lavorando e speriamo di avere novità a breve: garantisco il massimo impegno per la costruzione di un impianto che rappresenterebbe una svolta totale per l’A.s. Roma. L’Olimpico è magnifico, però era stato inteso per ospitare le Olimpiadi”.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.