Sacchi: “Pato ha altro per la testa”

Lapidario. Arrigo Sacchi non si fa certo pregare quando si tratta di esprimere opinioni secche, a volta addirittura pungenti. Radio Monte Carlo ha interrogato l’ex allenatore del Milan sulle ultime vicende riguardanti Pato, sempre più un corpo estraneo alla squadra di Allegri. Il brasiliano, ai box dopo l’ennesimo infortunio, rimane fortemente indiziato per una cessione a giugno.

Il buon Arrigo inquadra così la situazione: “Credo che la mente umana possa focalizzarsi su una sola cosa per volta. In questo momento, forse, Pato pensa ad altro e il suo rendimento da calciatore ne risente. Comunque non è il caso di fare drammi, bisogna pazientare perché stiamo parlando di un attaccante giovane e forte. Dimostrerà sicuramente tutto il suo valore”.

Magari le prime risposte sui pensieri di Pato potrebbero arrivare proprio dalla società rossonera, direttamente da casa Berlusconi. La signorina Barbara può aiutarci a risolvere un interrogativo piuttosto pesante: “Cosa c’è nella testa del suo fidanzato?”.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.