Il no di Guardiola al Chelsea: un altro indizio?

Un no che potrebbe significare un futuro sì per riempire di gioia il cuore di milioni di tifosi interisti. Stando a quanto pubblicato oggi dal Daily Star, infatti,  Pep Guardiola avrebbe detto “no” alle avances del patron del Chelsea Abramovich, impegnato nella ricerca dell’allenatore del dopo Villas Boas.

Il nome di Guardiola si aggiunge, nella lista del proprietario del Chelsea, a quello di Rafa Benitez che, a questo punto, sembra decisamente il favorito a mettersi alla guida della squadra londinese.

Il no di Guardiola sarebbe arrivato in conseguenza della politica di controllo rigida che Abramovich di solito attua nei confronti dei suoi allenatori in materia di rapporti con la squadra, decisamente in contrasto con quella del mister blaugrana, abituato ad avere campo libero in questo tipo di decisioni.

Guardiola ora, dopo il due di picche dato al Chelsea, si trova di fronte ad un bivio: Barcellona o Inter? Moratti sogna ad occhi aperti..

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.