Un ex Inter alla corte di Abramovich per il dopo Villas-Boas?

Sono ore frenetiche in casa Chelsea. Dopo l’esonero di Andrè Villas Boas è partito il toto-allenatore per la panchina dei blues, al momento affidata ad interim al vice dello Special Two Roberto Di Matteo.

Sono molti i nomi altisonanti che sono stati accostati ai londinesi, ma il candidato principe, almeno stando a quanto riferisce il Daily Mail, è Rafa Benitez, l’ex allenatore dell’Inter che su quella panchina nel 2010 del dopo-Mourinho vinse la Supercoppa Italiana e il Mondiale per Club. Il rapporto con la società di Corso Vittorio Emanuele si era conclusa bruscamente e tra mille polemiche, ancora non del tutto placate, ma ora il tecnico campione d’Europa con il Liverpool nel 2005 potrebbe avere una nuova chance alla corte del patron blues Abramovich, ansioso di riportare la sua squadra ai vertici del calcio inglese ed europeo, come nei primi anni della sua proprietà.

Gli altri nomi in voga per la panchina del Chelsea sono i soliti: Guardiola, su cui c’è anche proprio l’Inter nel caso non rinnovasse con il Barcellona, Mourinho qualora lo Special One cedesse alla nostalgia e tornasse a Londra. Tutte ipotesi più o meno credibili, fatto sta che il Daily Mail parla già di dettagli: Benitez sarebbe pronto a prendere la guida del Chelsea già nel giro di 48 ore. Si discute sul contratto: Abramovich offre un contratto fino a giugno con rinnovo in base ai risultati raggiunti, il tecnico spagnolo spinge invece per avere un contratto direttamente di un anno e mezzo.

Si vedrà, certo gli intrecci del mercato-allenatori che si prospettano sono davvero interessanti. La parola passa ora ad Abramovich. Per i protagonisti tirati in ballo, ne vedremo sicuramente delle belle.

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.