Quelle parole che fan tanto tremare i milanisti…

Quando il Barcellona chiama, è davvero complicato non rispondere. E Thiago Silva, il fuoriclasse brasiliano del Milan, in questi due anni o poco più non ha potuto fare a meno di sentirsi lusingato. I blaugrana continuano a corteggiarlo ma lui, ammaliato, sembra non disprezzare affatto e a tremare è tutto il popolo di fede rossonera.

Le sue parole al miele verso il club catalano suonano come un campanello d’allarme tanto chiaro quanto minaccioso: “E’ la miglior squadra al mondo, tutti i grandi calciatori sperano di giocare un giorno nel Barcellona.” Gli azulgrana sembrano averlo inserito in cima alla lista della spesa per la prossima sessione estiva di mercato insieme con Robin Van Persie dell’Arsenal. Thiago Silva, incalzato da “El Mundo Deportivo” ha ribadito: “Ho saputo da alcuni amici e dalla stampa che il Barça è interessato, ma io sono gestito dal mio procuratore e al momento non c’è nulla di concreto. Certo, anche se sta attraversando un momento difficile, quella catalana resta la squadra migliore al mondo”. 

Il difensore carioca cerca poi di smorzare i toni quando afferma che, nonostante questo sembri il classico “matrimonio che s’ha da fare”, non è ancora arrivato il momento di trasferirsi al Camp Nou: “Al momento, però, penso solo al Milan e a tornare campione con questi colori”.

La chicca conclusiva però non manca e arriva quando si parla di obiettivi stagionali in maglia rossonera: “Giocare la finale di Champions. Certo, farlo contro il Barcellona sarebbe qualcosa di unico…”. I tifosi del Milan tremano e sperano, aspettiamo l’estate, le dichiarazioni, le smentite di rito e le mosse dei due club, e finalmente scopriremo se questo matrimonio s’ha da fare.

 

 

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.