Milan-Juventus: si attende la stangata

Oggi il giudice sportivo Gianpaolo Tosel dovrà decidere sulle squalifiche di Milan-Juventus, partita ricca di casi da prova televisiva che vedono come protagonisti diversi giocatori delle due squadra. Da Sulley Muntari a Philippe Mexes fino ad Andrea Pirlo.

Sicure le squalifiche di Arturo Vidal, espulso nel corso della ripresa, e Simone Pepe, che era diffidato ed è stato ammonito. Ma chi rischia di più è il difensore francese Mexes, per cui sarà sicuramente usata la prova tv. Il difensore si è reso protagonista di un pugno allo stomaco dell’attaccante Marco Borriello ad inizio ripresa, non visto da arbitro ed assistenti. Per lui si profila una squalifica di almeno 3 giornate per condotta antisportiva e violenta.
Mexes non potrebbe però essere l’unico ad essere sottoposto alla prova tv. Anche Sulley Muntari e Andrea Pirlo sono infatti a rischio squalifica. Il primo a causa di un corpo a corpo in area con Lichtsteiner dalla cui marcatura il ghanese si liberava con un paio di colpi proibiti. Stessa sorte potrebbe capitare a Pirlo che per due volte si libera dalla marcatura asfissiante di van Bommel con un paio di gomitate al petto.
Squalifiche che potrebbero gettare ulteriore benzina sul fuoco delle polemiche scatenate dall’arbitraggio di Tagliavento.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.