Lazio-Fiorentina 1-0. Klose punisce nuovamente i viola

A una settimana esatta dal derby capitolino la Lazio trova il settimo successo casalingo della stagione, lasciandosi alle spalle le sconfitte di Palermo e Madrid. Vittoria maturata contro la Fiorentina dell’ex Delio Rossi grazie a una rete di Klose che si conferma ancora una volta autentica bestia nera dei viola.

I toscani si sono presentati all’Olimpico con molte defezioni e un attacco spuntato per l’assenza di Amauri. Rossi ha dovuto rinunciato al 3-5-2 optando per un 4-4-2 più attento e coperto in difesa. Una scelta tattica che ha funzionato nella prima mezzora di gioco con la Lazio in difficoltà nel tentativo di scardinare il solido muro difensivo gigliato. La svolta della gara arriva al 35’ con Hernanes che pesca Klose, mantenuto in gioco da De Silvestri; il tedesco si ritrova liberissimo davanti a Boruc, lo salta senza problemi e insacca a porta sguarnita. Sull’onda dell’entusiasmo i padroni di casa sfiorano il raddoppio con Garrido che colpisce la traversa.

Nella ripresa cambia la trama dell’incontro. Dopo aver perso Lulic per infortunio nel primo tempo, la Lazio si vede costretta a rinunciare anche a Garrido, non rientrato dagli spogliatoi. La Fiorentina si getta all’attacco ne tentativo di pareggiare, approfittando del calo d’intensità degli avversari che preferiscono difendere il risultato senza correre rischi. Fuori Ljalic, dentro Cerci che va in rete al 52’ insaccando la respinta di Marchetti sugli sviluppi di un calcio d’angolo;  gol, però, annullato per la netta posizione irregolare del calciatore viola. La manovra offensiva viola è priva di incisività, Jovetic è la brutta controfigura del calciatore visto in passato, mentre a centrocampo l’unico a metterci un po’ di grinta è Behrami. La ripresa scivola via senza sussulti con l’unica emozione in pieno recupero quando Pasqual si oppone con il corpo alla pericolosa conclusione di Kozak.

LAZIO-FIORENTINA 1-0

 

Lazio (4-2-3-1): Marchetti; Scaloni, Biava, Diakité, Garrido (1′ st Zauri); Ledesma, Gonzalez; Mauri, Hernanes, Lulic (30′ Candreva); Klose (33′ st Kozak). All.: Reja

Fiorentina (4-4-2): Boruc; De Silvestri, Natali, Nastasic, Pasqual; Romulo (1′ st Salifu), Behrami (34′ st Vargas), Montolivo, Lazzari, Pasqual; Jovetic, Ljajic (1′ st Cerci).  All.: Rossi

Arbitro: Brighi

Marcatori: 36′ Klose

Ammoniti: Biava (L), Cerci (F)

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it