Europa League, sedicesimi di finale: passano i due Manchester, fuori l’Anderlecht

Poche sorprese nelle gare di ritorno dei sedicesimi di finale dell’Europa League. L’Italia sorride a metà: grande l’impresa dell’Udinese che affonda 3-0 in Grecia il Paok Salonicco, qualificandosi agli ottavi; delusione, invece, per la Lazio, chiamata alla difficilissima remuntada a Madrid contro l’Atletico. Il miracolo in effetti non c’è stato, dato che i Colchoneros del “CholoSimeone hanno vinto 1-0 anche il return match, condannando i biancocelesti all’eliminazione, in quella che, con ogni probabilità, è stata l’ultima partita da allenatore dei romani di Edy Reja.

Nelle altre sfide, esulta Manchester, che vede qualificate entrambe le sue formazioni. Super City ieri contro il Porto, peggio lo United che, pur superando il turno, perde in casa 2-1 con l’Ajax, unica formazione olandese a non qualificarsi. Agli ottavi, infatti, vanno le altre tre squadre “orange”: il PSV, che in casa si sbarazza facilmente del Trabzonspor, l’Az Alkmaar, vittorioso a Bruxelles con l’Anderlecht, e il Twente che supera 1-0 la Steaua Bucarest.

Avanti a fatica lo Schalke 04: i tedeschi sono costretti a ricorrere ai tempi supplementari per sbarazzarsi dei cechi del Viktoria Plzen, vecchia conoscenza del Milan nei gironi di Champions League. Un super Huntelaar, autore di una splendida tripletta, regala la sofferta qualificazione ai suoi. Meno problematico il passaggio agli ottavi dell’altra tedesca, l’Hannover, che batte a domicilio i belgi del Brugge.

Curiosità: sia il Porto che il Braga, campione e vice campione in carica della manifestazione, sono state eliminate, rispettivamente dal Manchester City e dai turchi del Besiktas. L’Udinese agli ottavi di finale affronterà gli olandesi dell’Az Alkmaar.

Europa League –Ritorno sedicesimi di finale (in maiuscolo le squadre qualificate)

ATHLETIC BILBAO-Lokomotiv Mosca: 1-0 (1-2)
62’ Muniain (A)

MANCHESTER UNITED-Ajax: 1-2 (2-0)
6’ Hernandez (M), 37’ Özbiliz (A), 87’ Alderweireld (A)

Anderlecht-AZ ALKMAAR: 0-1 (0-1)
54’ Martens (AZ)

OLYMPIAKOS-Rubin Kazan: 1-0 (1-0)
14’ Djebbour (O)

BESIKTAS-Braga: 0-1 (2-0)
25’ Lima (B)

ATLETICO MADRID-Lazio: 1-0 (3-1)
48’ Godin (L)

SPORTING LISBONA-Legia Varsavia: 1-0 (2-2)
84’ Fernandez (S)

METALIST KHARKIV-RB Salisburgo: 4-1(3-0)
28’ aut.Hinteregger (M), 56’ Jantscher (S), 62’ Cristaldo (M), 64’ e 87’ Blanco (M)

SCHALKE-Viktoria Plzen: 3-1 dts (1-1)
7’, 106’ e 120′ Huntelaar (S), 88’ Rajtoral (V)

MANCHESTER CITY-Porto: 4-0 (2-1)
1’ Aguero (M), 77’ Dzeko (M), 84’ Silva (M), 86’ (M)

Club Brugge-HANNOVER: 0-1 (1-2)
21’ Diouf (H)

TWENTE-Steaua Bucurest: 1-0 (1-0)
29’ Chadli (T)

VALENCIA-Stoke City: 1-0 (1-0)
24’ Jonas (V)

PSV EINDHOVEN-Trabzonspor: 4-1 (2-1)
15’ rig.Mertens (P), 31’ e 52’ Matavz (P), 38’ Strootman (P), 43’ Ylmaz (T)

Paok Salonicco-UDINESE: 0-3 (0-0)
6’ Danilo (U), 15’ Floro Flores (U), 54’ rig.Domizzi (U)

STANDARD LIEGI-Wisla Cracovia 0-0 (1-1)

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.