“Tevez-novela” finita. L’Apache chiede scusa al City: “Voglio tornare a giocare al calcio”

E’ ufficialmente finita la “Tevez-novela”. Dopo 5 mesi e una perdita complessiva, per il giocatore, di 10 milioni di sterline, Carlos Tevez chiede scusa al Manchester City. Attraverso una nota pubblicata sul portale internet del club, l’Apache si è scusato con la società, con il tecnico Roberto Mancini e con tutti i tifosi dei Citizens. “Voglio chiedere scusa, sinceramente e senza riserve, a tutte le persone che ho deluso e che si sono sentite offese dalle mie azioni – sono le parole di Carloso Tevez – Il mio desiderio è di potermi concentrare sulla causa del Manchester City e di tornare a giocare a calcio“.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it