L’ex Milan Jankulovski dice basta al calcio giocato

Un momento di certo difficile per tutti gli sportivi, quello del ritiro. Ma ogni atleta deve avere la lucidità di capire quando è giunta l’ora di appendere le scarpette al chiodo. Oggi è il turno di una vecchia conoscenza della Serie A, Marek Jankulovski.

L’esterno di Ostrava, una delle più grandi città della Repubblica Ceca, ha deciso di terminare la sua carriera all’età di quasi trentacinque anni (che compirà il prossimo 9 Maggio), dopo aver trascorso gran parte della sua esperienza calcistica nel campionato italiano.

Alla base delle decisione pare ci sia l’infortunio che ne ha compromesso la continuità di gioco da un anno a questa parte: “Il finale è amaro – ha affermato il giocatore – ma sono soddisfatto di quello che sono riuscito a fare nella mia carriera“. Il ceco rimarrà comunque nella dirigenza del club di Ostrava, in qualità di consulente di mercato.

Cresciuto nelle giovanili della sua città, il Banik Ostrava, il giocatore ceco esordisce nel ’94 con la maglia della formazione ceca. Nel 2000, poi, Jankulovski viene chiamato dal Napoli del tecnico Zeman (ben presto sostituito da Emiliano Mondonico). Nel 2002 passa all’Udinese, club che lo consacra definitivamente nel grande calcio e che lo fa esordire anche nell’ex Coppa Uefa.

Le buone prestazioni del giocatore fanno gola alle squadre di alto livello e nella sessione estiva di calciomercato del 2005 viene acquistato dal Milan per la cifra di circa otto milioni e mezzo di euro.

All’ombra della Madonnina il calciatore ceco rimane per ben sei anni e nel 2011, dopo essere guarito da un brutto infortunio al ginocchio occorsogli la stagione precedente, prende la decisione di tornare in patria, firmando un contratto di un anno con la squadra con cui aveva iniziato a giocare, il Banik Ostrava.

 

Fonte: Unionesarda.it.

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.