Catania, annuncio a sorpresa: “Il nuovo stadio si farà”

Il presidente del Catania Antonino Pulvirenti ha annunciato questa mattina che il Catania presto avrà un nuovo stadio di proprietà situato lontano dal centro della città etnea. Il nuovo stadio costerà 100 milioni di euro e avrà una capienza di 40mila posti. Nei prossime sei mesi dovrebbero essere avviati i lavori.

Addio quindi al vecchio stadio Massimino, situato in centro città considerato ormai obsoleto come ubicazione e come struttura per ospitare le gare di Serie A della squadra etnea. “Abbiamo sempre privilegiato la politica del silenzio, ma ora è arrivato il momento di parlare – esordisce in conferenza stampa Pulvirenti – Ieri ho presentato al sindaco il progetto per il nuovo stadio e lunedì mi incontrerò con il presidente della Provincia. Presto metteremo l’opera in cantiere e entro sei mesi avremo il progetto su cui lavorare. Il nuovo stadio, che sarà pronto fra un paio di anni, avrà 40mila posti e al suo interno ci saranno gli uffici della società. Lo stadio sarà moderno e completamente coperto. Sarà collegato con la metropolitana alla città e avrà ampi parcheggi aperti per tutta la settimana. Non sono previsti però esercizi commerciali all’interno. Il costo stimato sarà di 100 milioni di euro”.

Un progetto ambizioso per la società siciliana che, dopo aver costruito un centro sportivo all’avanguardia in Italia, vuole ripetersi con uno stadio di proprietà che potrebbe dare maggiore solidità finanziaria alla società del presidente Pulvirenti facendo sognare alla città intere qualche cosa di più che la permanenza nella massima serie.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.