Caso Capello, Beckham ne prende le difese

Terry accusato di razzismo nei confronti di A.Ferdinand, la FA decide di toglierli la fascia di capitano per punirlo, Capello non ci sta e decide di dare le dimissioni in quanto non è stato contattato dalla FA per prendere insieme una decisione. Tutto questo è accaduto la scorsa settimana, se ne è parlato a lungo e sembrava tutto finito; ma a quanto pare in Inghilterra c’è chi ancora torna sull’argomento e vuole dire la sua. Si tratta di David Beckham, ex centrocampista di Manchester United e Real Madrid nonchè ex capitano della nazionale Inglese. Lo Space Boy dichiara apertamente di essere dalla parte di Capello dicendo che la scelta del capitano spetta di diritto all’allenatore e non alla FA. L’ex numero 7 dichiara anche come capisca la decisione di Capello di dimettersi, anche se avrebbe avuto piacere nel vederlo ancora alla guida della sua nazionale. E così le parole di Beckham si spostano subito sul futuro della panchina inglese ed alla domanda “Chi vorresti come CT ?” risponde: “Un allenatore di nazionalità Inglese, ci vedrei bene Redknapp”.

Ed il destino vuole che sia proprio Harry Redknapp il candidato numero uno per sostituire Capello. Ma ad oggi non c’è stato alcun contatto tra la Federazione e l’allenatore del Tottenham, il quale ammette che per ora ci sono solo voci ma nulla di concreto.
Quindi non ci resta che aspettare una mossa della Federazione Inglese e vedere chi sarà il futuro CT della nazionale dei “Tre Leoni”.

Condividi
Nato a Catanzaro il 10 dicembre 1987, vive a Roma dove studia Scienze della comunicazione. Appassionato di football americano e calcio, ha collaborato ai programmi radiofonici "E il pallone lo porto io" e "Snap Magazine".