Bologna, Zanetti pronto a lasciare

Dopo poco più di un anno all’interno del CdA del Bologna, e un mese di previdenza a cavallo dello scorso anno, Massimo Zanetti, imprenditore nel ramo del caffè, sembra aver deciso di lasciare il Bologna per spostare il suo interesse sul Padova di Marcello Cestaro.

L’avventura di Zanetti nel Bologna era partita con ottime intenzione, ma presto naufragata per l’aver voluto inserire nell’organigramma della società Luca Baraldi, inviso a squadra e pubblico per la sua precedenze esperienza nel Bologna dei Menarini. Il manager ex Parma e Lazio era stato così allontanato dalle pressioni di piazza, stampa e squadra nel gennaio dello scorso anno portando alle dimissioni da presidente dello stesso Zanetti che da allora ha seguito da lontano le vicende della squadra.

Ora, piazzato il fido Baraldi al Padova di Cestato, l’imprenditore del caffè sarebbe disposto a cedere il suo pacchetto azionario, valutato in 4 milioni, per poter poi investire la stessa cifra nel Padova, come sponsor o socio di minoranza dell’attuale proprietà. Il presidente del Bologna Albano Guaraldi sembra disposto a trattare, allontanando così un rivale pericoloso per la leadership interna al Bologna e avviarsi a diventare socio di maggioranza assoluta, e non solo relativa, del Bologna acquisendo anche le quote societarie di altri imprenditori decisi a mollare.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.