Inter, Moratti duro: “Contro la Roma non è stata una partita”

Il presidente dell’Inter, Massimo Moratti, è presente al Torneo di Viareggio per seguire da vicino la primavera nerazzurra contendersi il titolo dell’importante competizione giovanile per club. Il patron nerazzurro, intervistato dalla stampa, è tornato sulla partita di ieri della sua Inter, uscita sconfitta sul 4-0 all’Olimpico contro la Roma: “Quella di ieri non è stata una partita – afferma Moratti – Preferisco non dare giudizi, perchè sarei troppo cattivo. Bisogna che i giocatori si rendano conto che il campionato non è ancora finito e che sarà necessario dare l’anima per fare bene. Per fortuna – continua il numero uno nerazzurro – sia il Milan sia la Juventus non hanno vinto, quindi possiamo accontentarci. Rifondazione? Anche l’anno del triplete si parlava di questo, ma non è un argomento che interessa alla mia squadra“.

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.