Crespo saluta Parma: “Metto un punto finale alla mia avventura…”

Hernan ci sta pensando. Uno degli attaccanti più forti al mondo e che il campionato italiano di serie A abbia mai avuto si ferma temporaneamente. Forse un periodo di pausa per riflettere sul futuro o una sorta di pre-addio per Hernan Crespo, meglio noto anche come “Valdanito”. Un autentico fuoriclasse che ha vestito le maglie del River Plate, Parma, Lazio, Inter, Chelsea, Milan, Genoa e di nuovo Parma, che questa mattina in conferenza stampa, al fianco del presidente del Parma Tommaso Ghirardi, ha di fatto annunciato il suo stop al calcio giocato ad alti livelli. “Per me non è facile spiegare perché io oggi metto un punto finale alla mia avventura a Parma ed al calcio giocato ad alti livelli dopo 19 anni. Sono triste, avrei preferito non farlo e non spiegare le mie decisioni, sono uno che va al sodo… – poi le lacrime e la commozione tra gli applausi della sala stampa – Però è un atto dovuto, lo faccio verso i tifosi del Parma“.

Il presidente Ghirardi ha invece speso parole di grande elogio verso il 37enne argentino, un grande uomo, prima ancora che un grandissimo calciatore: “Non stiamo parlando di niente di tragico, nè vorrei essere troppo romantico perché poi Hernan si commuove… Però sono orgoglioso di salutare Crespo e di esser stato il presidente che l’ha riportato a Parma. E’ un uomo vero, anche di fuori dal campo. Ha deciso di fermarsi con il calcio giocato a questi livelli, di riflettere, di fermarsi un attimo, di pensare a quello che vuol fare da grande. Con noi però i rapporti sono ottimi, quindi guai a dire che l’abbiamo cacciato e scaricato. Quando vorrà mettersi dietro ad una scrivania, qui lo aspetterà un contratto pluriennale“.

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it